Martedì 23 Aprile 2019 | 02:57

NEWS DALLA SEZIONE

Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Artigianato alimentare
vero motore trainante

verdure

di PIERLUIGI POTI'

BRINDISI - L’artigianato alimentare resiste alla crisi e, se in Puglia non conosce flessioni, nella provincia di Brindisi è addirittura in crescita, in assoluta controtendenza rispetto ad ogni altro settore dell’imprenditoria locale. A rivelarlo è uno studio condotto da Confartigianato Imprese Puglia, secondo il quale pasticcerie, panifici, distillerie e ogni altro laboratorio che opera nel comparto sono aumentati, nel nostro territorio - tra il terzo trimestre 2014 e terzo trimestre 2015 - di una percentuale pari al 2,3%, passando da 614 a 628 imprese. Nessun’altra provincia ha fatto meglio e, anzi, solo Bari è stata capace di restare anch’essa in attivo, ma con un più contenuto 0,4% (da 2.540 a 2.551 imprese), mentre sia Taranto (-0,5%: da 873 a 869), sia Foggia (-0,6%: da 1.032 a 1.026) e sia Lecce (-1,2%: da 1.471 a 1.454) hanno chiuso in passivo.

A Brindisi, insomma, il settore agroalimentare continua a rappresentare il vero motore trainante dell’economia locale ed è dal nostro territorio che nasce una discreta parte dei 249 prodotti di questo genere inseriti all’interno del patrimonio culturale nazionale. Una garanzia per chi decide di investire e di fare impresa, pur in un contesto non certo “prolifico” da questo punto di vista. Nel dettaglio, il tasso di crescita maggiore (pari al 100%, ma in proporzione irrisoria) è stato riscontrato in relazione ai laboratori dove si lavorano frutta, ortaggi e pesce (passati in un anno da 2 a 4) e in relazione alla voce “altri produttori alimentari” (da 4 a 8).

Le imprese per eccellenza di questo settore, però, restano le categorie “pasticcerie, panifici e gelaterie” e “servizi di ristorazione e cibi da asporto”: la prima copre il 55,3% del numero totale di imprese di artigianato alimentare (la percentuale più alta in Puglia) e, da sola, ne conta ben 347 (un anno fa erano 340: crescita del 2,1%). La seconda categoria - servizi di ristorazione e cibi da asporto - ne annovera 194 (due in più rispetto al 2014) e costituisce il 30,9% delle imprese totali. E’ rimasto, invece, inalterato il dato relativo a: pasta (31 imprese erano e tante sono rimaste), industria lattiero-casearia (16), “tè, caffè, cacao, condimenti e spezie” (6), produzione di oli e grassi vegetali e anaimali (9), lavorazione granaglie e produzione amidi (9). L’unica “voce” in decremento è quella inerente “vini, distillerie, birre e altre bevande, scese da 5 a 4 (-20%)". Non risultano esserci in provincia, infine, le imprese che si occupano della produzione e lavorazione carni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400