Sabato 18 Gennaio 2020 | 09:26

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 
La rissa
Fasano, espulso da centro di accoglienza: migrante aggredisce direttrice e carabinieri

Fasano, espulso da centro di accoglienza: migrante aggredisce direttrice e carabinieri

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl video
Bari, Nunzia Caputo e le sue orecchiette sui canali del «Travel Show» del The New York Times

Bari, Nunzia Caputo e le sue orecchiette sui canali del The New York Times

 
BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

«Pioggia d'oro», annullate condanne da Cassazione si rifarà un nuovo processo

«Pioggia d'oro», annullate condanne da Cassazione si rifarà un nuovo processo
FASANO - Annullate, a seguito della prescrizione, le condanne per falso inflitte nell’ambito del processo “Pioggia d’oro”, l’inchiesta legata all’indebita percezione di contributi pubblici finalizzati al risarcimento dei danni causati alle aziende agricole dalle calamità naturali, nella quale sono 16 gli imputati. 
La sesta sezione penale della Corte di Cassazione, a seguito dei ricorsi presentati da tutti gli imputati, nei giorni scorsi ha annullato senza rinvio tutte le condanne relative al reato di falso per prescrizione. Relativamente al reato di truffa, invece, la Cassazione, previa riqualificazione, ha annullato le condanne rinviando ad altra sezione della Corte d’Appello di Lecce.

Ripartirà, dunque, un ulteriore processo di Appello bis in Corte d’Appello a Lecce, ma davanti ad altra sezione, nel corso del quale si dovranno ristabilire tutte le pene detentive nonché le confische relative ai sequestri eseguiti all’epoca dal gip. A fine maggio dello scorso anno la seconda sezione penale della Corte di Appello di Lecce aveva emesso la sentenza riducendo le condanne che erano state emesse in primo grado a carico dei 16 imputati. Condanne che, alla luce della sentenza della Cassazione, saranno tutte riviste considerato che il reato di falso è andato in prescrizione. Angela Cucci, 59 anni di Cisternino venne condannata a 5 anni di reclusione. Anna Maria Carucci, 44 anni, di Ceglie Messapica, venne condannata a 3 anni e 4 mesi di reclusione. I coniugi Martino Carucci, 49 anni, di Ceglie Messapica, e Domenica Prete, 44 anni, di Ostuni, vennero condannati a 2 anni e 10 mesi. Pietro Carucci, 51 anni, di Ceglie Messapica, venne condannato a 2 anni e 10 mesi di reclusione. Rosa Tommasina Montanaro, 77 anni, di Ceglie Messapica, venne, invece, condannata in secondo grado a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Per i coniugi di Pezze di Greco Vincenzo Melarosa, 59 anni, e Cosima De Matteis, 58 anni, la condanna in secondo grado è stata di 3 anni e 10 mesi di reclusione. Ad un anno e due mesi di reclusione ciascuno vennero, invece, condannati in secondo grado i coniugi di Montalbano, Giovanni Laporta di 52 anni e Isabella Caramia di 48 anni. Salvatore Sollazzo, 51 anni, di Torre Santa Susanna, venne condannato a 4 anni e 3 mesi di reclusione; per la moglie Palmira Monticelli, 50 anni, la condanna in appello fu di 3 anni e 10 mesi. Condanna a 2 anni e 2 mesi di reclusione ciascuno per i figli dei coniugi Sollazzo: Vito Antonio di 26 anni e Caterina Sollazzo di 29 anni. Salvatore Mazzotta di 64 anni di San Donaci, prese un anno di reclusione. Infine il figlio di Salvatore Mazzotta, Vito di 37 anni, venne condannato a 10 mesi di reclusione. La Corte di Appello di Lecce condannò tutti gli imputati anche al pagamento delle spese processuali e al risarcimento dei danni nei confronti della Regione Puglia e della Provincia di Brindisi (enti che si erano costituiti parte civile).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie