Domenica 26 Gennaio 2020 | 18:24

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BatLa storia
Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
GdM.TVAttentato
San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Avvocatessa uccisa a Perugia Marito: «Mi ha detto non è figlio tuo»

Avvocatessa uccisa a Perugia Marito: «Mi ha detto non è figlio tuo»
di Giuseppe De Marco
SAN DONACI - «Raffaella mi ha detto che questo non è figlio tuo». È stata questa la versione fornita dall’agente immobiliare Francesco Rosi durante l’interminabile interrogatorio davanti al giudice per le udienze preliminari Andrea Claudiani. Il gup, però, non gli ha creduto. Non ha ritenuto questa grave affermazione, che sarebbe stata fatta dalla moglie Raffaella Presta al culmine della violenta lite finita nel sangue, abbia scatenato la follia omicida di Francesco Rosi. Il giudice alla fine del confronto ha disposto la custodia cautelare in carcere chiesta dal pm Valentina Manuali. Nelle pagine dell’ordinanza, infatti, è riportato «di ritenere “completamente inverosimile” che l’evento sia stato dettato da questa motivazione, che sarebbe stata detta rabbiosamente e con tono di disprezzo dalla vittima». Tutto ciò, quindi, ha confermato l’ipotesi di un omicidio d’impeto, anzi di un vero e proprio raptus. Gli avvocati difensori Luca Maori e Donatella Donati dopo aver incassato l’esclusione della premeditazione puntano ora sulla «incapacità di intendere e di volere dello stesso Rosi». Per oggi sono previsti i funerali alle ore 15, presso la chiesa di San Luigi a San Donaci. Intanto, dall’autopsia eseguita dal medico legale Laura Pagliacci Reatelli sono emersi nuovi particolari sull’omicidio: la giovane avvocatessa, residente da anni a Perugia, dove si è laureata ed esercitava la professione, avrebbe provato a difendersi. Inoltre, sono stati due i colpi che hanno raggiunto la donna: uno l’ha colpita alla spalla destra, mentre l’altro all’inguine. Di conseguenza è emerso che il marito Francesco Rosi, reo confesso, avrebbe colpito la moglie alle spalle. La ferita al polsofarebbe presumere che la donna abbia lottato per difendersi. Nella giornata verranno completati gli esami specifici per stabilire se vi siano dei segni di violenza precedenti. Nella giornata di sabato il gip ha convalidato l’arresto in carcere, nonostante il legale di Rosi, Luca Maori, avesse chiesto i domiciliari. Il giudice ha inoltre escluso la premeditazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie