Giovedì 21 Marzo 2019 | 13:41

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaFondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
BariL'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

Quattro droni militari su tir in porto di Brindisi In dotazione forze armate Spagna

Quattro droni militari su tir in porto di Brindisi In dotazione forze armate Spagna
di Antonio Portolano

BRINDISI - C’erano quattro aerei a controllo remoto - attrezzatura militare in dotazione ad alcune forze armate estere - a bordo del tir fermato, ieri mattina, al porto di Brindisi dal militari della Guardia di Finanza ed il personale dell’Ufficio Dogane durante un controllo. Il tir, che trasportava anche un carico di caffè, proveniva dalla Grecia a bordo della nave Euroferry Egnatia ed era condotto da un camionista di nazionalità ellenica su cui sono in corso i dovuti accertamenti. Da quanto emerso si tratta di sistemi addestrativi a controllo remoto, attrezzatura militare, prodotti da un’azienda spagnola verso la quale - stando ai documenti di accompagnamento -, i quattro droni erano diretti.

Quando finanzieri e doganieri hanno aperto i portelloni del tir erano perfettamente visibili. A bordo del mezzo, l’attrezzatura militare era smontata e non era presente alcun potenziale offensivo. Controlli sono in corso da parte dei militari per verificare la correttezza della rispondenza del trasporto rispetto ai requisiti doganali vigenti. È escluso dai militari la scoperta di un traffico di armi, sebbene una strumentazione del genere possa essere utilizzata sia per fini semplicemente pacifici - come ad esempio per riprese aeree - sia, con opportune modifiche, essere impiegata con finalità differenti.

Nessun traffico d’armi, dietro il fermo del mezzo a quanto emerso dai primi accertamenti. A sgombrare il campo da qualsiasi forma di allarmismo - visti i tempi di allerta generale dopo gli attentati di Parigi - è lo stesso comandante provinciale della Guardia di finanza, il colonnello Maurizio De Panfilis. «Non è niente di preoccupante, non si tratta di un arma e non c’era alcun carico di copertura. Non è stato necessario nemmeno l’impiego dello speciale scanner che abbiamo in dotazione per trovare la strumentazione. I controlli che stiamo effettuando in queste ore afferiscono ad eventuali irregolarità doganali che sono ora al vaglio. Occorrerà del tempo - visto anche il week end -, siamo in contatto con le autorità spagnole per tutte le verifiche del caso, in particolare, la rispondenza ai requisiti doganali visto che un carico del genere avrebbe dovuto viaggiare con modalità diverse».

Foto Mario Gioia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400