Lunedì 17 Febbraio 2020 | 00:20

NEWS DALLA SEZIONE

Pallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
Italia-Cina
Coronavirus, partono da Brindisi gli aiuti umanitari per Pechino

Coronavirus, partono da Brindisi gli aiuti umanitari per Pechino

 
nel Brindisino
Cisternino: il porcile diventa sede parlamentare per evitare l'abbattimento degli animali malati

Cisternino: il porcile diventa sede parlamentare per evitare l'abbattimento degli animali malati

 
Nel Brindisino
Restinco, vuole stare nel Cpr abusivamente: colpisce auto con transenna e minaccia agenti con arma finta

Restinco, vuole stare nel Cpr abusivamente: colpisce auto con transenna e minaccia agenti con arma finta

 
la testimonianza
Mesagne, psicosi Coronavirus: «Mi chiedono se sto bene solo perché sono cinese»

Mesagne, psicosi Coronavirus: «Mi chiedono se sto bene solo perché sono cinese»

 
tentato omicidio
Brindisi, degenera la lite, 30enne accoltella l'amico al volto e sul dorso: arrestato

Brindisi, degenera la lite, 30enne accoltella l'amico al volto e sul dorso: arrestato

 
L'operazione
Brindisi, duro colpo alla Sacra corona unita: 37 arresti

Brindisi, mafia e droga: duro colpo alla Scu, 37 arresti VD

 
Dalla Polizia
Brindisi, sfugge alla cattura: spacciatore bloccato dopo un mese

Brindisi, sfugge alla cattura: spacciatore bloccato dopo un mese

 
Storia a lieto fine
Fasano. avvocato-sub provetto salva pescatore

Fasano, avvocato-sub provetto salva pescatore

 
L'inchiesta
Brindisi, truffa alla Asl: chiesto rinvio a giudizio anche per 2 farmacisti

Brindisi, truffa alla Asl: chiesto rinvio a giudizio anche per 2 farmacisti

 
I controlli
Coronavirus, in arrivo in aeroporti di Bari e Brindisi nuovi termoscan

Coronavirus, in aeroporti Bari e Brindisi nuovi termoscan a infrarossi. Inaugurato punto 118

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
BariL'iniziativa
A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

 
TarantoIncidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
PotenzaI vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
LecceNel Salento
Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

 
Foggianel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
MateraViolenza in casa
Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

 

i più letti

Uccise marito a martellate Pena ridotta in appello

Uccise marito a martellate Pena ridotta in appello
BRINDISI – La Corte d’Assise d’Appello di Taranto, riconoscendo l’attenuante della 'provocazionè, ha ridotto la pena a una donna, Maria Grazia Greco, 50 anni, di Surbo (Lecce) che uccise a martellate il marito Antonio Ingrosso, fabbro 45enne di Torchiarolo (Brindis) e ne bruciò il cadavere che fu poi seppellito in campagna. La pena, dopo l'annullamento con rinvio della Cassazione, è stata ridotta dai 17 anni inflitti dalla Corte d’Assise d’Appello di Lecce a 14 anni e 10 mesi. In primo grado il gup di Brindisi aveva condannato la donna a 20 anni al termine di un processo con rito abbreviato.

I fatti risalgono al 2011, la donna al fianco dell’avvocato Ladislao Massari, riferì d’aver vissuto per anni con un marito violento, in un clima di vessazioni che fu confermato anche dalla figlia, poi assolta dal concorso in occultamento di cadavere che le era stato contestato. Maria Grazia Greco inizialmente negò di aver compiuto il delitto, poi confessò. Ha rinunciato alla proprietà di tutti i suoi beni per risarcire i famigliari del marito che non si sono costituiti parte civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie