Giovedì 20 Settembre 2018 | 20:40

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Da Roma in aereo con la lattina «E se fossimo stati terroristi?»

Da Roma in aereo con la lattina «E se fossimo stati terroristi?»
di FEDERICA MARANGIO

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Superano senza fatica i controlli aeroportuali con una lattina contenente 400 ml di latte di cocco. Due giovani sampancraziesi di ritorno da un week end nella capitale, dimenticano la lattina di liquidi nel bagaglio a mano, ma nessuno se ne accorge. Nessuna lamentela, nessun accorgimento per evitare quella confezione di liquidi a bordo. Nei bagagli in stiva è possibile includere liquidi senza limiti di peso, ma per i bagagli a mano la norma di sicurezza prevede che non si superino i 100 ml per confezione secondo le convenzioni internazionali.

«Sul momento non abbiamo fatto caso alla distrazione da parte del personale aeroportuale addetto al controllo – dichiarano i due – ma nel disfare la valigia, trovando la lattina, ci siamo istintivamente preoccupati. E se invece del latte di cocco ci fosse stato del liquido utilizzabile per confezionare un ordigno esplosivo?».

In fin dei conti è proprio questa la ragione d’essere delle norme. «È necessario – si legge nel regolamento di esecuzione della Commissione che regola il controllo di liquidi, aerosol e gel negli aeroporti dell’Unione Europea – che la Commissione segua attentamente lo sviluppo tecnologico dei sistemi di rilevamento degli esplosivi liquidi al fine di consentire eventualmente agli aeroporti di impiegare in futuro sistemi di screening che siano in grado di affrontare più minacce (ad esempio esplosivi solidi e liquidi) contemporaneamente e in modo efficace e di semplificare le procedure di controllo del bagaglio».

Confusione e inquietudine alimentano lo stato d’animo dei due ragazzi che, sbadatamente, hanno portato a bordo liquidi, e contestano una totale assenza di ispezioni proprio all’aeroporto di Roma Fiumicino, lì dove se in un caso passa una lattina di latte di cocco, negli altri, su milioni di passeggeri che transitano quotidianamente da ogni parte del mondo, non si sa. Come garantire un maggiore controllo senza inasprire le regole che già esistono? «La capitale, al centro di discussioni continue sulla possibilità di essere oggetto di attacchi terroristici, non si cura neanche dei controlli in aeroporto», dicono i ragazzi i quali aggiungono «per fortuna noi non siamo terroristi, ma questo non ci consola molto. Non ci sentiamo affatto sicuri. E se avessimo trasportato materiale per ordigni? Forse se ne sarebbero accorti, ma chi può dirlo? Certo è che la lattina contenente ben 400 ml di latte di cocco non ha creato alcun disagio ai controlli».

Ad ogni modo tutto bene è quel che finisce bene. Scongiurato il pericolo terroristico, rimane solo la curiosità dei salentini che al ritorno da un week end a Roma invece dei tonnarelli cacio e pepe o di una buona matriciana, riportano a casa una confezione di latte di cocco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

 
Brindisi, picchia e deruba la madre poi tenta furto in chiesa: arrestato

Brindisi, picchia e deruba la madre poi tenta furto in chiesa

 
Brindisi, fermato aggressore del migrante 16enne: colpito per un saluto a una ragazza italiana

Brindisi, fermato aggressore di un migrante 16enne: pestato per aver salutato una ragazza

 
Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

 
Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

 
Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

 
Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

 
Brindisi, imbratta la porta del condominio: denunciato 19enne

Brindisi, imbratta porta del condominio: denunciato 19enne

 

GDM.TV

Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 

PHOTONEWS