Domenica 26 Gennaio 2020 | 00:22

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

La banda del buco svaligia a Brindisi negozio abbigliamento

La banda del buco svaligia a Brindisi negozio abbigliamento
BRINDISI - Ancora un negozio di abbigliamento svaligiato nella notte a Brindisi: il quarto in poche settimane. Questa volta nel mirino della banda - verosimilmente la stessa che con cadenza più o meno settimanale «ripulisce» almeno una rivendita della città - è finito lo storico negozio di abbigliamento «Mauro» ubicato al rione Commenda, in via Imperatore Augusto.

Per entrare nell’attività commerciale i ladri hanno prima forzato la saracinesca di un garage di viale Commenda, che confina con uno degli ambienti del negozio. Erano attrezzati di tutto punto ed a quanto pare hanno subito messo mano a trapani e flex per aprirsi un varco. Solo che il primo tentativo è andato vuoto, visto che ha consentito loro di accedere ad una stanza non appartenente al negozio preso di mira. A quel punto i ladri hanno dovuto rivedere la loro strategia, provando a praticare un secondo foro, ma questa volta sulla parete di un piccolo bagno presente all’interno del garage in cui erano entrati furtivamente, hanno dovuto anche smontare i sanitari. Insomma un imprevisto non di poco conto, che però non ha scoraggiato il commando. Quando infatti, verso le 4 del mattino di ieri, hanno attraversato il secondo foro praticato, è scattato l’allarme del negozio, collegato con l’istituto di vigilanza Cosmopol. Ma a quel punto avevano già messo le mani sugli scatoloni pieni di capi d’abbigliamento della prossima stagione invernale, arrivati pochi giorni fa e non ancora esposti in vetrina. Il tempo di caricare tutto sulla loro auto e via. Quando i vigilanti e gli agenti delle Volanti sono arrivati sul posto, i ladri erano già lontani.

Anche il quarto colpo della serie, quindi, è andato a segno: prima di «Mauro», era toccato alla profumeria Limoni (alle prime ore dell’11 settembre), al negozio di calzature e accessori «Marten» di corso Garibaldi (il 2 ottobre), ed alla rivendita di abbigliamento «Archivio storico» di corso Umberto (all’alba del 6 ottobre). Solo negli ultimi due casi è stata usata la tecnica del foro sul muro, mentre nei primi due casi i malviventi hanno infranto le vetrate con delle grosse mazze di ferro. [a. neg.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie