Giovedì 21 Marzo 2019 | 12:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
PotenzaRegionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 
BariL'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 

Brindisi, strade provinciali insicure e malmesse La Provincia non più soldi

Brindisi, strade provinciali insicure e malmesse La Provincia non più soldi
BRINDISI - Strade provinciali insicure e malmesse. Ma il problema non è la mancanza di volontà, quanto piuttosto la carenza di risorse finanziare per progettare gli interventi.

Da quando è in atto il processo di ridimensionamento delle Province, l’Ente si è visto progressivamente svuotare le “tasche” e l’ultimo taglio disposto dallo Stato non ha risparmiato neppure le competenze che, anche dopo lo “stravolgimento” dettato da esigenze di spending review, sono rimaste di sua competenza. Tra queste, appunto, la gestione e manutenzione delle strade provinciali.

Il problema è serio e, il prossimo anno, rischia di amplificarsi a dismisura, penalizzando ancor più l’utenza e, soprattutto, mettendo a maggior rischio la vita di tanti automobilisti. Già, perchè senza adeguati interventi di rifacimento del manto stradale, di illuminazione e di ripristino della segnaletica (orizzontale e verticale) - tanto per citare le opere più comuni - la situazione è destinata a peggiorare, con annessi rischi di ulteriori vite spezzate.

Il presidente Bruno e l’ufficio preposto si faranno di certo in quattro pur di reperire le somme necessarie, ma con altrettanta certezza si può ipotizzare che non basteranno mai a far fronte alle mille esigenze. Nel frattempo, comunque, la Provincia si è liberata di un primo “fardello”: la strada provinciale 41, la litoranea per intenderci, passata da meno di un mese sotto la gestione del Comune. E’ stato il Consiglio comunale, nell’ultima seduta, a ratificare all’unanimità la proposta a suo tempo sollevata da Giampiero Epifani e poi sostenuta anche dal sindaco. Un “tassello” in meno nella mappa viaria della Provincia, ma anche (e soprattutto) un onere da non soddisfare più in questo periodo di vacche magre.
[p. potì]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400