Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 18:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
AnalisiL'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
LecceNel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Oria, dopo tre anni dissequestrato il castello svevo

Oria, dopo tre anni dissequestrato il castello svevo
di VINCENZO SPARVIERO

ORIA - L’incubo è finito. Il castello svevo è stato dissequestrato e presto potrà tornare ad essere quel punto di riferimento culturale e turistico che è sempre stato. Il giudice Maurizio Saso ha accolto la richiesta presentata dall’avvocato Pasquale Annicchiarico per conto della famiglia Romanin-Caliandro: richiesta che ha ottenuto il parere favorevole del sostituto procuratore Antonio Costantini, titolare dell’inchiesta che aveva portato al sequestro del maniero e al processo per i proprietari, alcuni tecnici e rappresentanti della soprintendenza. L’inchiesta era basata sugli abusi edilizi avvenuti - secondo le accuse - durante i lavori di restauro. Il processo, a questo punto, potrebbe concludersi con un patteggiamentoma la notizia più importante - per l’intera comunità oritana - è che il castello non è più chiuso dai sigilli dell’autorità giudiziaria.

Parlare di riapertura immediata al pubblico, però, ancora non è possibile. La famiglia Romanin- Caliandro deve provvedere al pieno ripristino del castello dopo anni di chiusura. Non è escluso, però, che la «sorpresa» arrivi a ridosso del Torneo dei Rioni per permettere ai turisti di tornare ad ammirare uno dei monumenti storici più importanti e affascinanti di tutta la Puglia. Il «contraccolpo» legato al sequestro aveva inferto un colpo quasi letale al turismo di Oria.
Tanti visitatori in meno nel corso di questi anni, dal momento che oltre al castello aveva chiuso i battenti anche il giardino zoologico di San Cosimo. Ma se sul «vecchio Zoo» ormai è il caso di mettere una pietra sopra, discorso diverso per il castello che si appresta a tornare il «gioiello» che tutti ammirano una volta che giungono ad Oria. Fu fatto edificare da Federico II e da sempre rappresenta la città. Per questo, la chiusura aveva avuto effetti devastanti sotto il profilo turistico.

Il neo eletto sindaco Mimino Ferretti, che intendeva avviare una «battaglia» proprio per arrivare quanto prima al dissequestro, esprime la sua soddisfazione nella speranza che «possa quanto prima riaprire ai visitatori, almeno nella sua parte monumentale». Per il primo cittadino - come per tutta la comunità - la fruizione del castello è fondamentale per la crescita (e non solo turistica) della cittadina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400