Sabato 25 Gennaio 2020 | 21:03

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Latiano, in giunta oggi si discute sul traffico-caos

Latiano, in giunta oggi si discute sul traffico-caos
LATIANO - Da giorni oramai, una delle domande più frequenti che i cittadini di Latiano continuano a porsi è: quali decisioni prenderà la nuova giunta per risolvere i problemi del traffico-caos, della sosta selvaggia, dei parcheggi e della segnaletica per disabili (in alcuni casi da record)? I cittadini si chiedono in particolare se la nuova amministrazione (della quale fanno parte gli Ecopacifisti) riuscirà a far rispettare almeno i segnali stradali-beffa che la precedente giunta fece installare per annunciare la decisione di chiudere al traffico piazza Umberto solo nei giorni festivi.
Domenica scorsa - la seconda da quando il nuovo sindaco si è insediato - nulla è avvenuto: i segnali in bella mostra continuano a indicare un’ «area pedonale» che di fatto non c’è. Ora bisognerebbe decidere: se quel segnale bisogna farlo rispettare; oppure - se è «fuorilegge» - rimuoverl o. Nella giornata di oggi la giunta dovrebbe affrontare - pare - almeno questo argomento. Non sappiamo, invece, se riuscirà a trovare una soluzione (sollecitata attraverso una petizione popolare, promossa da una associazione culturale) anche al problema del traffico lungo la direttrice via Francavilla-Oria e via Mesagne (dove insistono una scuola elementare e una casa di cura per anziani). La via più trafficata in assoluto dove è consentito il transito ai mezzi pesanti (autobus e tir), nonostante in alcuni tratti la carreggiata si restringe notevolmente.

Su questo argomento il sindaco nei giorni scorsi ha assicurato che «per settembre farà predisporre uno spazio delimitato per la sosta di una unità mobile messa a disposizione dall’Arpa che servirà a misurare i livelli di inquinamento dell’aria in quella strada. Un’iniziativa a costo zero per il Comune, eppure mai realizzata. Adesso invece l’impegno del neo sindaco che ha chiesto al responsabile dell’Ufficio tecnico, e al comandante della polizia Urbana di attivarsi (predisponendo autorizzazioni e progetto) per delimitare l’area nei pressi di piazza Bartolo Longo. Questo a settembre. Da subito basterebbe far rispettare quel cartello-beffa e liberare dalla auto in sosta piazza Umberto e alcuni tratti in via Francavilla. Si fara? Oggi sapremo cosa verrà deciso e quali «scelte verranno adottate collegialmente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie