Venerdì 19 Aprile 2019 | 01:05

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 
L'operazione della Gdf
Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

 
A Brindisi
Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

 
A Brindisi
Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

 
Verso le elezioni
Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

 
Perquisita dai cc
Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

 
Dai carabinieri
Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Latiano, segnali stradali fantasma la giunta discute sul traffico-caos Dicci cosa ne pensi:

{7:290"Vota il sondaggio"}
Latiano, segnali stradali fantasma la giunta discute sul traffico-caos Dicci cosa ne pensi:
LATIANO - Da giorni oramai, una delle domande più frequenti che i cittadini di Latiano continuano a porsi è: quali decisioni prenderà la nuova giunta per risolvere i problemi del traffico-caos, della sosta selvaggia, dei parcheggi e della segnaletica per disabili (in alcuni casi da record)? I cittadini si chiedono in particolare se la nuova amministrazione (della quale fanno parte gli Ecopacifisti) riuscirà a far rispettare almeno i segnali stradali-beffa che la precedente giunta fece installare per annunciare la decisione di chiudere al traffico piazza Umberto solo nei giorni festivi.
Domenica scorsa - la seconda da quando il nuovo sindaco si è insediato - nulla è avvenuto: i segnali in bella mostra continuano a indicare un’ «area pedonale» che di fatto non c’è. Ora bisognerebbe decidere: se quel segnale bisogna farlo rispettare; oppure - se è «fuorilegge» - rimuoverl o. Nella giornata di oggi la giunta dovrebbe affrontare - pare - almeno questo argomento. Non sappiamo, invece, se riuscirà a trovare una soluzione (sollecitata attraverso una petizione popolare, promossa da una associazione culturale) anche al problema del traffico lungo la direttrice via Francavilla-Oria e via Mesagne (dove insistono una scuola elementare e una casa di cura per anziani). La via più trafficata in assoluto dove è consentito il transito ai mezzi pesanti (autobus e tir), nonostante in alcuni tratti la carreggiata si restringe notevolmente.

Su questo argomento il sindaco nei giorni scorsi ha assicurato che «per settembre farà predisporre uno spazio delimitato per la sosta di una unità mobile messa a disposizione dall’Arpa che servirà a misurare i livelli di inquinamento dell’aria in quella strada. Un’iniziativa a costo zero per il Comune, eppure mai realizzata. Adesso invece l’impegno del neo sindaco che ha chiesto al responsabile dell’Ufficio tecnico, e al comandante della polizia Urbana di attivarsi (predisponendo autorizzazioni e progetto) per delimitare l’area nei pressi di piazza Bartolo Longo. Questo a settembre. Da subito basterebbe far rispettare quel cartello-beffa e liberare dalla auto in sosta piazza Umberto e alcuni tratti in via Francavilla. Si fara? Oggi sapremo cosa verrà deciso e quali «scelte verranno adottate collegialmente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400