Giovedì 21 Marzo 2019 | 04:32

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Latiano, segnali stradali fantasma la giunta discute sul traffico-caos Dicci cosa ne pensi:

{7:290"Vota il sondaggio"}
Latiano, segnali stradali fantasma la giunta discute sul traffico-caos Dicci cosa ne pensi:
LATIANO - Da giorni oramai, una delle domande più frequenti che i cittadini di Latiano continuano a porsi è: quali decisioni prenderà la nuova giunta per risolvere i problemi del traffico-caos, della sosta selvaggia, dei parcheggi e della segnaletica per disabili (in alcuni casi da record)? I cittadini si chiedono in particolare se la nuova amministrazione (della quale fanno parte gli Ecopacifisti) riuscirà a far rispettare almeno i segnali stradali-beffa che la precedente giunta fece installare per annunciare la decisione di chiudere al traffico piazza Umberto solo nei giorni festivi.
Domenica scorsa - la seconda da quando il nuovo sindaco si è insediato - nulla è avvenuto: i segnali in bella mostra continuano a indicare un’ «area pedonale» che di fatto non c’è. Ora bisognerebbe decidere: se quel segnale bisogna farlo rispettare; oppure - se è «fuorilegge» - rimuoverl o. Nella giornata di oggi la giunta dovrebbe affrontare - pare - almeno questo argomento. Non sappiamo, invece, se riuscirà a trovare una soluzione (sollecitata attraverso una petizione popolare, promossa da una associazione culturale) anche al problema del traffico lungo la direttrice via Francavilla-Oria e via Mesagne (dove insistono una scuola elementare e una casa di cura per anziani). La via più trafficata in assoluto dove è consentito il transito ai mezzi pesanti (autobus e tir), nonostante in alcuni tratti la carreggiata si restringe notevolmente.

Su questo argomento il sindaco nei giorni scorsi ha assicurato che «per settembre farà predisporre uno spazio delimitato per la sosta di una unità mobile messa a disposizione dall’Arpa che servirà a misurare i livelli di inquinamento dell’aria in quella strada. Un’iniziativa a costo zero per il Comune, eppure mai realizzata. Adesso invece l’impegno del neo sindaco che ha chiesto al responsabile dell’Ufficio tecnico, e al comandante della polizia Urbana di attivarsi (predisponendo autorizzazioni e progetto) per delimitare l’area nei pressi di piazza Bartolo Longo. Questo a settembre. Da subito basterebbe far rispettare quel cartello-beffa e liberare dalla auto in sosta piazza Umberto e alcuni tratti in via Francavilla. Si fara? Oggi sapremo cosa verrà deciso e quali «scelte verranno adottate collegialmente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400