Venerdì 14 Agosto 2020 | 12:18

NEWS DALLA SEZIONE

Il ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
CORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
la città
Sindaco di Brindisi: Centro storico e lungomare saranno il luogo della Movida

Brindisi, il sindaco: «Centro storico e lungomare saranno il luogo della movida»

 
TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaCoronavirus
Cerignola, nessuno usa la mascherina

Cerignola, nessuno usa la mascherina: il paese è «zona rossa», ma l'ordinanza rimane su carta

 
Batnordbarese
Trani, incendio in via Verdi vicino a dormitorio abbandonato

Trani, incendio in via Verdi vicino al dormitorio abbandonato

 
BariIl giallo
Corato, morto investito dal Suv, indagati pure i due figli

Corato, morto investito da Suv, indagati pure i due figli

 
Tarantola decisione
Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

L'ex ministro Cancellieri non accetta le scuse di Sgarbi via al processo a Brindisi

L'ex ministro Cancellieri non accetta le scuse di Sgarbi via al processo a Brindisi
BRINDISI – Non ha accettato le scuse di Vittorio Sgarbi l’ex ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri ed è quindi iniziato il processo davanti a un giudice di pace di Brindisi a carico del critico d’arte ex sindaco di Salemi, in Sicilia, imputato di diffamazione: è accusato di aver pronunciato frasi ritenute offensive durante una manifestazione pubblica a Cellino San Marco (Brindisi) nell’agosto 2013. Sgarbi aveva scritto una lettera di scuse e proposto un risarcimento simbolico di 500 euro ma oggi l’ex ministro, costituitosi parte civile con l’avvocato dello Stato Fernando Musio, ha deposto dinanzi al giudice di pace Salvatore Camposeo. L’accusa è sostenuta dal pm della Procura Savina Toscani. Sgarbi è difeso dagli avvocati Giampaolo Cicconi e Anna Cavaliere.

"Ho ritenuto lesa la mia dignità di donna, di ministro e la dignità del capo dello Stato" ha dichiarato la Cancellieri in riferimento alle affermazioni fatte da Sgarbi sugli scioglimenti per mafia dei Comuni, con particolare riferimento a Salemi e a Cellino San Marco, per cui la procedura era stata appena avviata con l’insediamento della commissione antimafia. Sgarbi nel comizio pronunciò la frase "La vera Ruby è lei" in riferimento all’ex ministro che ha ritenuto offensivo "il paragone".

"Non è una questione di soldi – ha detto l’ex ministro riferendosi alla proposta risarcitoria di Sgarbi – ma di dignità dello Stato. Sgarbi ha continuato a offendermi anche in seguito in numerose trasmissioni televisive. Ha offeso la mia moralità".

Il processo è stato aggiornato al 22 settembre: deporranno il cantante Al Bano Carrisi e l’ex sindaco di Cellino San Marco Francesco Cascione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie