Sabato 18 Gennaio 2020 | 03:44

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 
La rissa
Fasano, espulso da centro di accoglienza: migrante aggredisce direttrice e carabinieri

Fasano, espulso da centro di accoglienza: migrante aggredisce direttrice e carabinieri

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Brindisi parco Cillarese dopo la mattanza di papere i cittadini fanno le ronde

Brindisi parco Cillarese dopo la mattanza di papere i cittadini fanno le ronde
di ANTONIO PORTOLANO

BRINDISI - Sventato domenica sera, grazie al senso civico di alcuni brindisini che tengono a cuore il Parco Cillarese, un nuovo massacro di anatre. Dopo la coraggiosa denuncia di due ragazze che avevano sorpreso alcuni soggetti venerdì sera (intorno alle 22) - raccolta da La Gazzetta del Mezzogiorno - gli amanti del polmone verde cittadino, quanti tengono al bene comune, amano gli animali e molto civilmente sostengono che la struttura pubblica debba essere fruita nella massima tranquillità e sicurezza, iniziano ad organizzarsi per cercare con grande senso civico di mettere fine a questa assurda vicenda.
E domenica sera qualcuno tra parenti e amici delle ragazze che hanno assistito venerdì sera al massacro delle anatre hanno deciso di fare insieme dei giri nel parco intenzionati a controllare la situazione e pronti a chiamare le forze dell’ordine qualora si fossero trovati di fronte ad una scena del genere.

Controlli spontanei fatti da professionisti, sportivi e giovani che anche ieri sera si sono dati appuntamento al parco intorno alle 22.30 e continueranno a farlo nei prossimi giorni per far cessare le scorrerie. Già da quanto era sembrato alle due ragazze venerdì, i «cacciatori » di anatre - data la disinvoltura con cui agivano - avevano dato l’impressione che non fosse la prima volta si dedicassero a questo «hobby». Le ragazze avevano parlato di cinque o sei asiatici (tra cui due donne con a seguito due bimbi) che armati di canne riempivano di anatre sacchi di spazzatura. La loro attenzione era stata attratta nonostante ascoltassero musica mentre erano intente a fare jogging dall’impressionante starnazzare dei volatili.

Scene da film horror quelle che si erano trovate di fronte le due ragazze le quali hanno provato invano di far desistere i «cacciatori» dal massacro venendo perfino derise. Visto il buio nella zona dei ponticelli le due ragazze avevano deciso di andarsene perchè non si sentivano al sicuro e comunque di denunciare il fatto. Denuncia raccolta da La Gazzetta.

E come sembrava sin dalle prime impressioni, i cacciatori, incuranti di tutto si sono ripresentati al parco Cillarese domenica sera. Questa volta però c’era qualcuno che li ha visti bene. Non avrebbero gli occhi a mandorla ma sembra comunque si tratti di asiatici, forse pakistani azzarda qualcuno. E dopo un giro di perlustrazione per rendersi conto di quanto stava accadendo sono partite prima le telefonate ai Vigili urbani, che sono intervenuti una volta intorno alle 20.30. E poi alla Polizia che ha girato la segnalazione ai Carabinieri, per competenza, i quali sono intervenuti intorno alle 22.30.

Alla vista delle luci della gazzella, intuita la mala parata i quattro si sono dileguati facendo perdere le tracce. Non è escluso, vista la consuetudine e la strafottenza con cui i massacri di anatre si stanno consumando, che il gruppo di «cacciatori» tornerà ancora a colpire se non da subito nei prossimi giorni. La gente si sta già organizzando in «ronde» e già a partire da ieri sera sono iniziati i spontaneamente i controlli. Intanto, i frequentatori del parco parlano di una popolazione di anatre pressochè dimezzata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie