Mercoledì 20 Marzo 2019 | 21:01

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Arpa Puglia: Report ci irride su camini di Torchiarolo

Arpa Puglia: Report ci irride su camini di Torchiarolo
BARI – Arpa Puglia sarebbe stata "irrisa" nel corso della trasmissione televisiva di Rai3 'Report' in relazione alle cause di inquinamento atmosferico da Pm10 nel comune brindisino di Torchiarolo. E’ quanto sostiene il direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato, che ha scritto una nota replicando alle accuse che sarebbero state lanciate nella trasmissione del 31 maggio scorso.

 Due le teorie in campo: quella di Arpa, supportata dalla Regione Puglia, secondo cui i superamenti dei livelli di Pm10 potrebbero essere riconducibili ai 522 camini presenti nel piccolo centro del Brindisino, e quella del Comune, secondo il quale ci sarebbe bisogno di accertamenti più approfonditi.

Secondo Arpa il servizio di Report , si legge nella nota, avrebbe "irriso pubblicamente" la credibilità dell’Agenzia regionale protezione ambiente "rea di aver affermato che l'inquinamento a Torchiarolo è causato soprattutto da caminetti domestici". Arpa ha allegato una serie di documenti e pareri di esperti, oltre che un rapporto Ocse secondo cui la combustione domestica di biomasse è classificata come una delle due principali fonti dell’impatto sulla salute dell’inquinamento atmosferico.

Assennato ricorda inoltre che il piano di risanamento della qualità dell’aria nel Comune di Torchiarolo è bloccato sulla base di una sentenza del Tar di Lecce del febbraio scorso che ha imposto l’espletamento di una valutazione ambientale strategica.

Il Tribunale amministrativo ha accolto il ricorso presentato dall’ex sindaco, Giovanni Del Coco, che aveva comunque emesso una ordinanza di divieto di accensione dei camini, in ottemperanza a quanto disposto dalla Regione Puglia con il piano di risanamento dell’aria, per evitare una multa di 29 milioni di euro da parte della Unione Europea, ma sosteneva che l'inquinamento nell’atmosfera non potesse essere riconducibile ai 522 camini presenti nel centro abitato.

Del Coco aveva chiesto indagini più accurate, il Tar nel febbraio scorso ha accolto il ricorso sostenendo che "la tipologia dell’area interessata richiede un piano di approfondimento puntuale, e quindi l’espletamento della procedura di valutazione ambientale strategica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400