Domenica 26 Gennaio 2020 | 00:21

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Stagione balneare alle porte ma a Brindisi solo tre lidi sono in regola

Stagione balneare alle porte ma a Brindisi solo tre lidi sono in regola
BRINDISI - « L’apertura al pubblico per la balneazione è consentita dal 1° maggio al 30 settembre e tutte le strutture sono tenute ad assicurare l’apertura dal primo sabato del mese di giugno alla prima domenica del mese di settembre». E’ quanto recita l’art. 1 della nuova ordinanza balneare approvata con determinazione del dirigente del Servizio Demanio e Patrimonio n° 132 del 22/4/2015. In altri termini, mancano appena nove giorni (il primo sabato di giugno) alla data in cui sorgerà l’obbligo per i concessionari di spiagge private di assicurare l’ingresso nella struttura al pubblico. Sin qui, nulla di nuovo, se non fosse che, allo stato attuale, sono appena tre gli stabilimenti dislocati sul litorale nord di Brindisi che hanno ottenuto l’autorizzazione all’apertura, ovvero Lido Azzurro, l’Hewingway e Guna Beach. Appena tre su venti e, con la stagione ormai alle porte, la stragrande maggioranza di essi rischia concretamente di non poter svolgere la consueta attività estiva. «Ai tre già a posto, in realtà - spiega al riguardo l’assessore all’Urbanistica Lino Luperti - se ne aggiungeranno almeno 6-7 (tra essi, rientrano sicuramente il Granchio Rosso, Palm Beach e Lido Risorgimento, ndr) le cui pratiche sono in via di definizione e, con ogni probabilità, riusciranno in extremis a garantire l’apertura.

Per tutti gli altri (almeno la metà, dunque, ndr), nutro fortissimi dubbi, visto che in buona parte hanno già ricevuto un parere negativo e non mi risulta che si stiano adoperando per ottenere l’autorizzazione». «Noi - aggiunge - non possiamo fare molto per aiutarli. Sono loro che devono cambiare registro, avendo ancora una mentalità retrograda e fondata su una logica diversa da quella dell’Amministrazione che punta a creare tutte le condizioni per assicurare il pieno rilancio e la valorizzazione del litorale. Lo ribadisco ancora una volta: quest’anno non chiuderemo un occhio come è avvenuto in passato e, quindi, non faremo alcun tipo di sconto sotto forma di deroghe. Solo chi è in regola, potrà aprire, gli altri non otterranno alcuna autorizzazione e, anzi, sono stati anche... fortunati ad aver svolto l’attività negli anni passati».

Tolleranza zero, insomma, da parte dell’Amministrazione comunale e, in quest’ottica, per almeno 5-6 stabilimenti sarà davvero arduo riuscire ad avere per tempo il sospirato “ok”, laddove per essi non si tratta di semplici questioni burocratiche (che possono essere adempiute anche a stagione iniziata), ma di problemi di natura strutturale. [p. potì]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie