Giovedì 21 Marzo 2019 | 00:43

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

«Pazienti spogliate all'ospedale Perrino per visite... collettive»

«Pazienti spogliate all'ospedale Perrino per visite... collettive»
BRINDISI - Costrette a delicate visite in condizioni quanto meno discutibili. Lo denuncia una paziente affetta da tromboflebite, che ha scritto una lettera di protesta al direttore generale della Asl, a quello sanitario del Perrino e al primario del reparto.

«La visita mi era stata fissata per le 9.30 e io sono arrivata all'ambulatorio alle 9.15 - è scritto nella lettera -, trovando già in attesa due persone, di cui un'anziana signora che era in ospedale dalle 7.30 e a cui era stata fissata la visita di controllo per le 8. Verso le 9.45 l'infermiera ci ha avvisati che avrebbe chiamato il medico, non appena fossero arrivati tutti i pazienti prenotati per il controllo e che era mal costume di alcuni pazienti non essere puntuali».

«Sorpresa già da queste affermazioni - scrive la signora -, ho pensato che certo il medico non avrebbe potuto visitarci tutti assieme. Alle 10, quando la sala d'attesa si era riempita di pazienti, è arrivato il medico e l'infermiera, valutando che eravamo più donne a dover essere visitate, ci ha chiesto di accomodarci in una stanza, dove, con mio stupore, avremmo dovuto stenderci una accanto all'altra su dei lettini coperti da teli verdi, spogliarci e attendere che venisse il medico a visitarci. Tale “procedura” era già nota, poiché probabilmente di prassi, ad alcune pazienti presenti, che mi hanno messo al corrente delle modalità della " visita collettiva". Sorpresa, indignata e mortificata da questa situazione mi sono opposta essendo venute meno le basilari norme igienico - sanitarie e di privacy».

«Mi è stato proposto un paravento per schermarmi ma, non essendo il mio problema dovuto ad un eccessivo pudore, ho atteso che il medico finisse le visite agli uomini (queste fatte singolarmente in un'altra stanza) e prima che entrasse nella stanza delle donne, dove tutte erano in attesa da circa un'ora, spogliate e posizionate una accanto all'altra, ho comunicato al medico che rifiutavo di essere visitata e che volevo dargli le mie motivazioni in privato - ha aggiunto la paziente nella sua lettera -. Ho ricevuto un netto rifiuto e quando ho detto che non sarei entrata in quella stanza "lager" ha ribadito che era un'offesa per le pazienti che erano lì dentro e che avrei dovuto rivolgermi alla Direzione Sanitaria. Mi sono recata poi in Direzione Sanitaria esponendo le mie perplessità e la necessità di trovare un medico referente, oramai privatamente, con il quale interfacciarmi per il prosieguo della terapia. Ho trovato cortesia, disponibilità e volontà concreta di risolvere il disservizio rilevato. Sono stata mandata in reparto da un altro medico che mi ha trattata con la sensibilità, delicatezza e rispetto che dovrebbero essere garantite a tutti i pazienti. Ringrazio per questo chi ha avuto la volontà di risolvere il problema».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400