Martedì 19 Marzo 2019 | 04:26

NEWS DALLA SEZIONE

In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 
Nel Brindisino
Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

 
Nel brindisino
La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

 
La protesta
Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Fasano, fuga di un 12enne Ritrovato dai Carabinieri «Non voglio tornare a casa»

Fasano, fuga di un 12enne Ritrovato dai Carabinieri «Non voglio tornare a casa»
BRINDISI – E' scappato di casa scomparendo per un giorno ed una notte e, quando è stato trovato, si è rifiutato di tornare. C'è voluto l’intervento dei carabinieri per riportare in famiglia un ragazzino di 12 anni di Fasano, nel brindisino.

La madre, preoccupata, ieri sera aveva denunciato la scomparsa del figlio e i carabinieri avevano avviato le ricerche. Solo questa mattina, dopo un avvistamento fugace nei pressi dell’abitazione della nonna, si è potuto tirare un sospiro di sollievo. Ma di tornare a casa il ragazzino non voleva saperne. I militari hanno dovuto insistere per convincerlo, e hanno portato il caso alla procura dei minori. Ma hanno anche assicurato che continueranno a seguire la vicenda per evitare che possa riaccadere.

Le avventure del piccolo ribelle di Fasano, che frequenta la scuola media e che va anche abbastanza bene a scuola, è cominciata ieri all’ora di pranzo, quando decide di non rientrare a casa dopo le lezioni. Agli investigatori poi i famigliari hanno spiegato che non si trattava di una anomalia tale da destare preoccupazione. Lo aveva fatto altre volte, fermandosi da un amichetto o per strada a giocare. A mezzanotte, però, fatto un giro di chiamate di verifica, la madre preoccupatissima era corsa in caserma per chiedere aiuto.

Dopo una notte di ansia, solo in mattinata è stata proprio la donna ad scorgere il ragazzino nei pressi della casa della nonna. Ha quindi cercato di riportarlo a casa ma il dodicenne si è opposto. La donna ha così avvertito i carabinieri che il ragazzino stava bene, ma ha anche chiesto il loro intervento per convincerlo a ritornare tra le mura domestiche. "E' qui, l’ho visto e sta bene" ha riferito la donna ai carabinieri. Si è potuto tirare il fiato, ma il problema è stato risolto solo quando il ragazzino è stato raggiunto dai militari. In primo luogo i carabinieri gli hanno chiesto dove avesse trascorso la notte: "A casa" ha detto, spiegando di aver fatto così tardi che probabilmente nessuno se n'era accorto. Non sarà più possibile accertare se questa versione sia vera. Quel che conta è il lieto fine che in tarda mattinata ha concluso un episodio senza dubbio singolare.

Domani si torna a scuola, zainetto in spalla. Sulle ragioni di quanto accaduto saranno i servizi sociali e l’autorità giudiziaria ad andare più a fondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400