Domenica 19 Gennaio 2020 | 07:59

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPer Sant'Antonio Abate
Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

 
BatIl caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
LecceMoria di tartarughe
Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

 
TarantoI controlli
Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

 
FoggiaLe ricerche
San Severo, a caccia della pantea co i droni

San Severo, caccia alla pantera con i droni

 
MateraL'annuncio
Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

 

i più letti

Il Comune rinuncia a donazione: non farà l'ospizio per i poveri

Il Comune rinuncia a donazione: non farà l'ospizio per i poveri
FASANO - L’atto ufficiale ancora non c’è, ma la decisione ormai è presa: il Comune rinuncerà ai due villini, ubicati a Savelletri, che erano stati donati all’ente locale dalla buonanima di Michele Colucci a condizione che fossero destinati a “convalescenziario per anziani poveri fasanesi”.

Dal 2010, anno in cui è morta l’ultima usufruttuaria dei villini, ad oggi il convalescenziario non ha mai visto la luce. I due villini continuano a restare chiusi e, non essendoci nessuno che si occupa della loro manutenzione, versano in condizioni di abbandono e degrado. Nel frattempo l’unica erede del benefattore si è fatta avanti in più riprese per reclamare la restituzione degli immobili.

Già due anni fa, la nipote del fu Michele Colucci fece recapitare a Palazzo di città un’istanza a firma del prof. avv. Michele Dionigi avente ad oggetto (riportiamo testualmente): “L’immediato adempimento dell’onere testamentario del sig. Colucci Michele nonché istanza per la restituzione dei beni sottoposti ad onere”. Il legale aveva dato trenta giorni di tempo al Comune per adempiere alla volontà del donatore. Sono trascorsi due anni e il convalescenziario non ha visto la luce. E – c’è da esserne certi –non la vedrà mai. Nel mentre l’erede del de cuius ha, a giusta ragione, affilato le armi e si è preparata a dare battaglia in tribunale al Comune inadempiente. E’ probabile che alla fine l’erede del defunto benefattore non debba neanche sobbarcarsi l’onere di una causa per vedersi restituiti i due villini. Il Comune, infatti, sarebbe orientato ad adottare un atto di rinuncia al legato. Il dirigente dell’Avvocatura comunale ha già avuto incarico di predisporre il provvedimento, che è in fase di redazione.

Nel frattempo, stando alle indiscrezioni che è stato possibile raccogliere, sarebbero già in fase avanzata le trattative per le vendita da parte dell’unica erede di Michele Colucci dei due villini, ubicati a Savelletri, in via Filzi e via Toscana, a pochi passi dal mare. Gli “anziani poveri fasanesi” presenti e futuri dovranno farsene una ragione: il convalescenziario che il benefattore avrebbe voluto fosse realizzato a Savelletri, che nel frattempo è diventata una delle mete più gettonate del turismo d’elite di mezzo mondo, non si farà.
Nel 2010, subito dopo l’accettazione dell’eredità Colucci da parte del Comune, l’ente locale aveva accolto la proposta dell’Asp Canonico Rossini, l’azienda di servizi alla persona che gestisce una casa di riposo ubicata all’interno dell’ospedale Umberto I, affidando all’Asp i due villini ubicati a Savelletri. Neanche questo è servito a realizzare il convalescenziario per anziani bisognosi alla cui istituzione il benefattore aveva legato il lascito al Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie