Martedì 19 Marzo 2019 | 04:28

NEWS DALLA SEZIONE

In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 
Nel Brindisino
Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

 
Nel brindisino
La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

 
La protesta
Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Il Comune rinuncia a donazione: non farà l'ospizio per i poveri

Il Comune rinuncia a donazione: non farà l'ospizio per i poveri
FASANO - L’atto ufficiale ancora non c’è, ma la decisione ormai è presa: il Comune rinuncerà ai due villini, ubicati a Savelletri, che erano stati donati all’ente locale dalla buonanima di Michele Colucci a condizione che fossero destinati a “convalescenziario per anziani poveri fasanesi”.

Dal 2010, anno in cui è morta l’ultima usufruttuaria dei villini, ad oggi il convalescenziario non ha mai visto la luce. I due villini continuano a restare chiusi e, non essendoci nessuno che si occupa della loro manutenzione, versano in condizioni di abbandono e degrado. Nel frattempo l’unica erede del benefattore si è fatta avanti in più riprese per reclamare la restituzione degli immobili.

Già due anni fa, la nipote del fu Michele Colucci fece recapitare a Palazzo di città un’istanza a firma del prof. avv. Michele Dionigi avente ad oggetto (riportiamo testualmente): “L’immediato adempimento dell’onere testamentario del sig. Colucci Michele nonché istanza per la restituzione dei beni sottoposti ad onere”. Il legale aveva dato trenta giorni di tempo al Comune per adempiere alla volontà del donatore. Sono trascorsi due anni e il convalescenziario non ha visto la luce. E – c’è da esserne certi –non la vedrà mai. Nel mentre l’erede del de cuius ha, a giusta ragione, affilato le armi e si è preparata a dare battaglia in tribunale al Comune inadempiente. E’ probabile che alla fine l’erede del defunto benefattore non debba neanche sobbarcarsi l’onere di una causa per vedersi restituiti i due villini. Il Comune, infatti, sarebbe orientato ad adottare un atto di rinuncia al legato. Il dirigente dell’Avvocatura comunale ha già avuto incarico di predisporre il provvedimento, che è in fase di redazione.

Nel frattempo, stando alle indiscrezioni che è stato possibile raccogliere, sarebbero già in fase avanzata le trattative per le vendita da parte dell’unica erede di Michele Colucci dei due villini, ubicati a Savelletri, in via Filzi e via Toscana, a pochi passi dal mare. Gli “anziani poveri fasanesi” presenti e futuri dovranno farsene una ragione: il convalescenziario che il benefattore avrebbe voluto fosse realizzato a Savelletri, che nel frattempo è diventata una delle mete più gettonate del turismo d’elite di mezzo mondo, non si farà.
Nel 2010, subito dopo l’accettazione dell’eredità Colucci da parte del Comune, l’ente locale aveva accolto la proposta dell’Asp Canonico Rossini, l’azienda di servizi alla persona che gestisce una casa di riposo ubicata all’interno dell’ospedale Umberto I, affidando all’Asp i due villini ubicati a Savelletri. Neanche questo è servito a realizzare il convalescenziario per anziani bisognosi alla cui istituzione il benefattore aveva legato il lascito al Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400