Domenica 18 Agosto 2019 | 15:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
L'evento
S. Michele Salentino, il paese si racconta con le video proiezioni

S. Michele Salentino, il paese si racconta con le video proiezioni

 
Nel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
Nel Brindisino
Lineamediterranea: a Fasano si parte con il sacrificio virtuale di solidarietà all'Ulivo Monumentale della Puglia

Lineamediterranea: a Fasano si parte con il sacrificio virtuale di solidarietà all'Ulivo Monumentale della Puglia

 
decenni di violenze
Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

 
L’operazione
Porto Brindisi, GdF sequestra 40mila scarpe Converse contraffatte

Porto Brindisi, GdF sequestra 40mila scarpe Converse contraffatte

 
L'episodio
Brindisi, distrugge un'auto parcheggiata a martellate: arrestata 37enne

Brindisi, distrugge un'auto parcheggiata a martellate: arrestata 37enne

 
Nel Brindisino
Mesagne: raid contro auto maresciallo dei cc, data alle fiamme sotto casa

Mesagne: raid contro auto maresciallo dei cc, data alle fiamme sotto casa

 
Storia a lieto fine
Brindisi, i medici del «Perrino» salvano le ferie di una turista francese

Brindisi, i medici del «Perrino» salvano le ferie di una turista francese

 
3 arresti
Tentano di ucciderlo perché ha una relazione con la moglie di un detenuto: arresti a Brindisi

Brindisi, è l'amante di una moglie di un detenuto: pestato da mamma e figli
 

 
Violenza domestica
Cisternino, picchia il padre e minaccia la madre: arrestato 34enne

Cisternino, picchia il padre e minaccia la madre: arrestato 34enne

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPolitica
L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

L'ira di Altieri: «Emiliano rispetti i leghisti pugliesi»

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeNel Tarantino
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
NewsweekVacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
FoggiaI controlli
Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

Delegazione di Latiano il 21 marzo a Pompei per la visita del Papa

LATIANO - Anche Latiano sarà a Pompei in occasione della visita del Papa prevista per sabato 21 marzo nel corso del prossimo pellegrinaggio in Campania. Una delegazione di fedeli, guidata dai parroci di Latiano, spera di poter portare i saluti a Papa Francesco la cui visita ufficiale in Campania inizierà proprio dalla Basilica di Pompei, «fondata sulla fede a Maria e sull’operosa carità del Beato Bartolo Longo» nato a Latiano il 10 febbraio del 1841. In occasione della visita a Pompei la delegazione di latianesi porterà in dono a Papa Francesco un bassorilievo, opera dello scultore Carmelo Conte raffigurante l’immagine dell’illustre concittadino
Delegazione di Latiano il 21 marzo a Pompei per la visita del Papa
LATIANO - Anche Latiano sarà a Pompei in occasione della visita di Papa Francesco prevista per sabato 21 marzo nel corso del prossimo pellegrinaggio in Campania. Una delegazione di fedeli, guidata dai parroci di Latiano, spera di poter portare i saluti a Papa Francesco la cui visita ufficiale in Campania inizierà proprio dalla Basilica di Pompei, «fondata sulla fede a Maria e sull’operosa carità del Beato Bartolo Longo» nato a Latiano il 10 febbraio del 1841.

In occasione della visita a Pompei la delegazione di latianesi porterà in dono a Papa Francesco un bassorilievo, opera dello scultore Carmelo Conte raffigurante l’immagine dell’illustre concittadino elevato agli onori dell’Altare al quale in questi mesi sono state anche dedicate diverse iniziative (tra cui una solenne cerimonia alla quale ha partecipato anche il maestro Al Bano Carrisi).

L’idea di essere presenti a Pompei è stata lanciata dai rappresentanti del «Movimento Salviamo la casa di Bartolo Longo» (grazie al quale è stata avviata la procedura di vincolo storico dell’immobile da parte della Sovrintendenza regionale), dalla Associazione culturale «L’Isola che non c’è» e approvata con entusiasmo dai parroci del paese, primi tra tutti padre Antonio Semerano, priore del Santuario di Cotrino e mons. Angelo Altavilla, parroco della Chiesa Madre.

Intanto i componenti l’associazione «L’Isola che non c’è», insieme a don Antonio Semerano hanno avviato i contatti con mons. Pietro Caggiano (postulatore della causa di canonizzazione del Beato Bartolo Longo) per consentire alla delegazione di cittadini della città natale del Beato di poter ottenere qualche posto all’interno del Santuario di Pompei dove Papa Francesco, una volta giunto in elicottero (alle 8) andrà a pregare ai piedi della Beata Vergine del Santo Rosario, prima di ripartire alle 9 alla volta di Napoli.

«La speranza - dicono gli organizzatori dell’iniziativa - è riuscire a testimoniare la presenza della Comunità dei fedeli del paese natale del Beato Bartolo Longo e consegnare nelle mani di Papa Francesco il dono dei Latianesi.
Nei prossimi giorni, appena l’opera artistica sarà ultimata, non è escluso che possa essere esposta all’interno di una delle chiese del Paese così che possa essere apprezzata da tutti i cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie