Sabato 23 Marzo 2019 | 07:47

NEWS DALLA SEZIONE

Fino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
A brindisi
In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

 
Nel Brindisino
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, AM condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

Ambientalisti Brindisi: ritardi per dati sanitari

BRINDISI - "Ad oggi – spiegano in una nota gli ambientalisti No al carbone – non è dato sapere se l’Azienda sanitaria abbia trasmesso alla Regione i dati sanitari e quando sarà pubblicato il Rapporto. Non è dato sapere neanche a che punto è la procedura di accreditamento presso Airtum e quando potremo finalmente conoscere questi dati fondamentali per costruire il nostro futuro". "Nel mese di dicembre scorso la Asl di Brindisi, rispondendo ad una nostra richiesta di informazioni sui dati sanitari, ha assunto alcuni impegni comunicando anche precise
Ambientalisti Brindisi: ritardi per dati sanitari
 BRINDISI – "Nel mese di dicembre scorso la Asl di Brindisi, rispondendo ad una nostra richiesta di informazioni sui dati sanitari, ha assunto alcuni impegni comunicando anche precise scadenze".

Scadenze che, secondo quanto scrivono in una nota gli attivisti del gruppo ambientalista No al Carbone, non sarebbero state rispettate.

"La prima di queste – si legge – riguarda lo stato di avanzamento del Registro tumori che, come riportato dall’azienda, è pienamente funzionante anche se non ancora accreditato presso l’Associazione italiana Registri tumori. La Asl ha dichiarato che entro dicembre 2014 sarebbe stata pubblicata l’incidenza 2006-2007-2008 all’interno del secondo Rapporto di attività del Registro tumori Puglia".

"Ad oggi – spiegano – non è dato sapere se l’Azienda sanitaria abbia trasmesso alla Regione tali dati e quando sarà pubblicato il Rapporto. Non è dato sapere neanche a che punto è la procedura di accreditamento presso Airtum e quando potremo finalmente conoscere questi dati fondamentali per costruire il nostro futuro".

Inoltre, proseguono, "siamo ancora in attesa del rapporto di Valutazione di danno sanitario della centrale a carbone di Cerano prodotto ad ottobre 2014, come dichiarato dalla Asl, ma non ancora reso pubblico perchè in fase di studio da parte dell’Arpa Puglia".

Chiedono infine "il rispetto del principio di trasparenza, sancito ormai da anni dalla normativa per tutte le pubbliche amministrazioni" augurandosi "che l'avvicendamento dei vertici della Asl non rappresenti un alibi per giustificare ulteriori ritardi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400