Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:17

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Scomparso a Mesagne un uomo di 38 anni

di MIMMO MONGELLI
MESAGNE - Sembra essere scomparso nel nulla. Da ieri mattina si sono perse le tracce di un giovane di Mesagne. Si chiama Toni Falcone, ha 38 anni e al momento è disoccupato. Uscendo di casa, nell’intervallo tra le 10 e le 13 di ieri, ha lasciato un biglietto alla madre. Poche righe che, stando a quanto è stato possibile sapere, preannunciavano l’intenzione da parte del giovane di mettere fine alla sua vita. Destinataria del messaggio era la madre
Scomparso a Mesagne un uomo di 38 anni
di MIMMO MONGELLI

MESAGNE - Sembra essere scomparso nel nulla. Da ieri mattina si sono perse le tracce di un giovane di Mesagne. Si chiama Toni Falcone, ha 38 anni e al momento è disoccupato. Uscendo di casa, nell’intervallo tra le 10 e le 13 di ieri, ha lasciato un biglietto alla madre. Poche righe che, stando a quanto è stato possibile sapere, preannunciavano l’intenzione da parte del giovane di mettere fine alla sua vita. Destinataria del messaggio era la madre, la quale, rientrando a casa e leggendo il biglietto scritto dal figlio, si è subito messa in allarme.

Giusto il tempo di fare un giro di telefonate tra familiari, amici e conoscenti con la speranza che qualcuno avesse notizie del suo Toni e poi la donna, attorno alle 14,30, ha denunciato la scomparsa del figlio ai carabinieri. La macchina delle ricerche si è messa subito in moto. Il tono del messaggio lasciato dal 38enne alla madre non consentiva di perdere tempo. I militari dell’Arma si sono prodigati subito nelle ricerche del ragazzo ed hanno continuato a cercare anche quando è calata la sera. All’inizio le ricerche si sono concentrate su Mesagne e sulle zone immediatamente limitrofe alla città messapica. Ovviamente, avendo i carabinieri pochissimi elementi a disposizione, le ricerche sono tutt’altro che facili.

Toni Falcone potrebbe essere ovunque, anche lontano dalla sua città natale. Circostanza, questa, che sarebbe avvalorata dal fatto che, sempre stando a quel (poco) che è stato possibile sapere, uscendo di casa con l’intenzione di non farvi più ritorno il 38enne avrebbe portato con se il denaro che è riuscito a racimolare nella sua abitazione. Quei soldi potrebbero essergli serviti - allo stato è solo un’ipotesi - per raggiungere qualche altra città. Ma l’allontanamento - gli investigatori non possono non valutare anche questa pista - potrebbe essere finalizzato a dare seguito al proposito di togliersi la vita, manifestato dallo stesso 38enne nel biglietto lasciato alla madre. Un gesto, che si spera di poter scongiurare.

Se nella prima fase delle ricerche sono stati impegnati soltanto i carabinieri e il comandante della compagnia Cc di San Vito dei Normanni non ha risparmiato energie: tutti i militari disponibili sono stati coinvolti nella ricerca del giovane e da oggi - sempre ammesso che nel frattempo il 38enne mesagnese non venga ritrovato - sarà attivato il piano per la ricerca delle persone scomparse predisposto per simili frangenti dalla Prefettura di Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400