Giovedì 21 Marzo 2019 | 04:27

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Investigazioni abusive indagato consigliere Udc del Comune di Brindisi

BRINDISI – Un avviso di conclusione delle indagini preliminari firmato dal pm Milto Stefano De Nozza è stato notificato dalla Digos a Raffaele Iaia, consigliere comunale Udc di Brindisi, all’epoca dei fatti assessore alle Attività produttive, e a sua sorella Angela Iaia. Ai due indagati si contesta di aver condotto investigazioni private non autorizzate e di aver raccolto numerosi dati personali, anche sensibili, su persone sottoposte a controlli da parte dell’agenzia di investigazioni di cui Iaia è titolare di fatto
Investigazioni abusive indagato consigliere Udc del Comune di Brindisi
BRINDISI – Un avviso di conclusione delle indagini preliminari firmato dal pm Milto Stefano De Nozza è stato notificato dalla Digos a Raffaele Iaia, consigliere comunale Udc di Brindisi, all’epoca dei fatti assessore alle Attività produttive, e a sua sorella Angela Iaia. Ai due indagati si contesta di aver condotto investigazioni private non autorizzate e di aver raccolto numerosi dati personali, anche sensibili, su persone sottoposte a controlli da parte dell’agenzia di investigazioni di cui Iaia è titolare di fatto.

L'accusa è di esercizio abusivo della professione di investigatore privato, trattamento illecito di dati personali, tentata concussione per costrizione, porto e detenzione abusivi di arma e munizioni. Secondo l’accusa Iaia, in concorso con la sorella Angela, ha "diretto in modo sistematico e diffuso investigazioni e ricerche di informazioni" senza l’autorizzazione del prefetto o comunque in violazione della stessa, ordinando ai propri dipendenti di svolgere attività anche con fotocamere e videocamere, per poi consegnare ai clienti una relazione conclusiva, un "dossier" su quanto ricavato.
Con attività di questo tipo inoltre avrebbe trattato numerosi dati personali di terze persone ignare, che non avevano quindi fornito il consenso, tra cui targhe di autovetture, dati anagrafici, posizione geografica, dati economici e patrimoniali e perfino dati sulla vita sessuale, oggetto di attività di pedinamento, osservazione, video ripresa. Sempre lo stesso ex assessore, risponde inoltre di tentata concussione per costrizione mediante abuso di qualità e poteri, perchè, quando era in carica, avrebbe cercato di imporre la vigilanza fornita dalla sua azienda a una imprenditrice di Brindisi che aveva chiesto l’autorizzazione per svolgere un evento natalizio all’esterno del centro commerciale Le Colonne di Brindisi. Visto il diniego della donna, avrebbe sottoposto l'attività economia dell’imprenditrice ad una serie di controlli sulle autorizzazioni. Infine, sempre lo stesso Iaia, avrebbe detenuto e portato una Beretta cal.9, oltre che posseduto "illegittimamente" numerose cartucce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400