Giovedì 21 Marzo 2019 | 04:17

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Brindisi, chi coprì il parroco? Una madre denunciò in Curia ma fu cacciata

BRINDISI - Fare piena luce sui presunti abusi sessuali che don Giampiero Peschiulli avrebbe compiuto nei confronti di alcuni minori - stando al reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica nell’avviso di garanzia notificato al sacerdote mercoledì mattina - non è l’unico obiettivo delle indagini in atto, già da alcune settimane, da parte dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Brindisi e dalla stessa Procura brindisina. Qualche anno fa decine di genitori decisero di ritirare, quasi simultaneamente, i propri figli dai corsi di catechismo per la prima comunione. in quel periodo una madre, proprio in que giorni, provò a riferire dei presunti abusi di don Peschiulli direttamente ai piani alti della Curia
LA CRONACA DI IERI
Brindisi, chi coprì il parroco? Una madre denunciò in Curia ma fu cacciata
BRINDISI - Fare piena luce sui presunti abusi sessuali che don Giampiero Peschiulli avrebbe compiuto nei confronti di alcuni minori - stando al reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica nell’avviso di garanzia notificato al sacerdote mercoledì mattina - non è l’unico obiettivo delle indagini in atto, già da alcune settimane, da parte dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Brindisi e dalla stessa Procura brindisina.

Pare infatti - sebbene ogni aspetto della vicenda sia avvolto dal massimo riserbo - che gli investigatori stiano acquisendo ogni elemento utile a chiarire, o a scongiurare, anche l’ipotesi che i presunti abusi di don Peschiulli possano aver beneficiato di una eventuale copertura da parte dei suoi diretti superiori in seno alle gerarchie ecclesiastiche locali.

Una verifica doverosa, quella che gli investigatori stanno attuando in questo senso, soprattutto in considerazione del fatto che certe voci, su presunti atteggiamenti equivoci del sacerdote, giravano già da diversi anni. Una circostanza - quella delle voci che lo accompagnavano nelle diverse parrocchie brindisini in cui ha svolto le sue funzioni - tornata subito alla mente dei tanti che, pochi giorni fa, hanno appreso dell’indagine e del blitz compiuto dagli inviati della trasmissione «Le Iene».

«Ma si sapeva da un pezzo, anche se nessuno parlava!», è stato il commento unanime circolato sui social network già poco dopo la notifica dell’avviso di garanzia al prete e le perquisizioni domiciliari eseguite in parrocchia e nella casa di don Peschiulli, e addirittura presso la Curia.

Un commento corale - quello della gente circa la notorietà di quegli atteggiamenti - che ha indotto l’attuale vescovo, mons. Domenico Caliandro, a chiarire un fatto già nelle ore immediatamente successive la sortita dei militi in Curia: «Dall’inizio del mio mandato ad oggi, mai mi era capitato di sentir dire alcunché sul conto di quel sacerdote». L'articolo completo sulla Gazzetta di oggi in edicola

[a. neg.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400