Venerdì 22 Marzo 2019 | 08:51

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Morirono travolti da torrente: chiesto processo per sindaco

BRINDISI – Il pm della procura di Fermo, Luigi Ortenzi, ha chiesto il rinvio a giudizio, con l’accusa di omicidio colposo, per l’ex sindaco di Sant'Elpidio a Mare, Alessandro Mezzanotte, imputato per la morte di due persone, Giuseppe Santacroce, 51 anni, e la figlia della compagna, Valentina Alleri, 20 anni, avvenuta nella frazione di Casette d’Ete per l’esondazione del torrente Ete il 2 marzo 2011 durante una alluvione. L’udienza preliminare si celebrerà il 27 novembre prossimo. Parti offese i famigliari delle due vittime, alcuni dei quali risiedono a Ceglie Messapica (Brindisi), comune di origine di Santacroce, e sono assistiti dall’avvocato Maria Antonietta Spalluti (Nella foto)
Morirono travolti da torrente: chiesto processo per sindaco
BRINDISI – Il pm della procura di Fermo, Luigi Ortenzi, ha chiesto il rinvio a giudizio, con l’accusa di omicidio colposo, per l’ex sindaco di Sant'Elpidio a Mare, Alessandro Mezzanotte, imputato per la morte di due persone, Giuseppe Santacroce, 51 anni, e la figlia della compagna, Valentina Alleri, 20 anni, avvenuta nella frazione di Casette d’Ete per l’esondazione del torrente Ete il 2 marzo 2011 durante una alluvione. L’udienza preliminare si celebrerà il 27 novembre prossimo.

Parti offese i famigliari delle due vittime, alcuni dei quali risiedono a Ceglie Messapica (Brindisi), comune di origine di Santacroce, e sono assistiti dall’avvocato Maria Antonietta Spalluti, che si era opposta all’archiviazione chiesta dalla procura nel marzo del 2012, alla quale seguì un supplemento d’indagine.

Secondo quanto riportato nella richiesta di rinvio a giudizio, Mezzanotte, nonostante avesse ricevuto dalla prefettura di Ascoli Piceno l’avviso di condizioni meteo avverse che si sarebbero concretizzate in piogge di elevata intensità, e nonostante la frazione di Casette D’Ete fosse considerata «zona critica a rischio di esondazione del torrente Ete che vi scorre», avrebbe omesso di attivare la cosiddetta «fase di attenzione».

A parere del pm, doveva essere «disposta l'interdizione delle vie secondarie di accesso alla zona soggetta a pericolo di allagamento, predisponendo un piano viario alternativo al normale transito».
Il sindaco dell’epoca, invece, «avrebbe attivato il centro operativo comunale solo alle 9 del 2 marzo», non facendo così in modo che venissero «adottate le conseguenti attività di segnalazione» e consentendo che le due vittime «percorressero liberamente a bordo della loro auto le strade inondate dal flusso d’acqua contro il quale piombava l'autovettura condotta dall’uomo», che non si accorse del flusso d’acqua anche «per l’insufficiente illuminazione».
La vettura venne sommersa, i due occupanti furono successivamente ritrovati privi di vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400