Giovedì 25 Aprile 2019 | 11:46

NEWS DALLA SEZIONE

Dai Carabinieri
Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

 
Stalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
Sventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie M., anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
La denuncia
Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

 
Vento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
L'ordinanza
Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

 
Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa decisione
Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

 
BrindisiDai Carabinieri
Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

 
GdM.TVSan Paolo
Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

 
LecceAperta inchiesta
Ugento, botte al doposcuola: indagata la maestra

Ugento, botte al doposcuola: indagata la maestra

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Torre Guaceto: scarico depuratore in riserva definita alternativa

BRINDISI - In un incontro con tecnici dell’Acquedotto alla Regione Puglia è stato definita oggi una possibile soluzione per superare il problema dello scarico all’interno della riserva naturale protetta di Torre Guaceto delle acque sanificate del depuratore consortile di Carovigno (Brindisi). "L'intervento – si legge in una nota della Regione Puglia - verrebbe realizzato attraverso trincee drenanti disperdenti sul suolo e negli strati superficiali del sottosuolo, di adeguate dimensioni, in cui far conferire gli attuali apporti dei reflui depurati, pari a 50 litri al secondo"
Torre Guaceto: scarico depuratore in riserva definita alternativa
BRINDISI  – In un incontro con tecnici dell’Acquedotto alla Regione Puglia è stato definita oggi una possibile soluzione per superare il problema dello scarico all’interno della riserva naturale protetta di Torre Guaceto delle acque sanificate del depuratore consortile di Carovigno (Brindisi).

"L'intervento – si legge in una nota della Regione Puglia - verrebbe realizzato attraverso trincee drenanti disperdenti sul suolo e negli strati superficiali del sottosuolo, di adeguate dimensioni, in cui far conferire gli attuali apporti dei reflui depurati, pari a 50 litri al secondo". La dispersione, in sostanza, avverrebbe in fosse scavate in terreni agricoli lungo il tracciato del depuratore, a monte della riserva naturale.

 La proposta è stata illustrata con una relazione geologica-idrogeologica da Acquedotto Pugliese che gestisce l'impianto entrato in funzione il 22 settembre scorso e che serve tre comuni brindisini. Secondo quanto concordato oggi, Aqp presenterà il progetto entro 20 giorni e, dopo le autorizzazioni prescritte, realizzerà l’opera a proprio carico e in tre mesi con procedura d’urgenza. Parallelamente, Aqp proseguirà nella  realizzazione della già prevista condotta sottomarina concordata con il consorzio di Gestione di Torre Guaceto, che porterà lo scarico in alto mare, a diversi chilometri di distanza dalla foce di Canale Reale, in località punta Apani.

Aqp, ha anche precisato che, in anticipo sui tempi previsti,  le acque trattate dal depuratore e provvisoriamente sversate in Canale Reale, "hanno raggiunto i limiti previsti dalle tabelle" a norma di legge.

"La torbidità delle acque notata nei giorni successivi all’entrata in esercizio del depuratore – sottolinea Aqp in una nota – è normale e conseguente ai processi di avviamento dell’impianto". All’incontro con i tecnici di Aqp hanno partecipato gli assessori ai Lavori pubblici, Gianni Giannini e alla Qualità del territorio, Angela Barbanente, e rappresentanti del Consorzio di gestione della Riserva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400