Sabato 25 Gennaio 2020 | 20:31

NEWS DALLA SEZIONE

L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
BrindisiL'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Brindisi, minacce alla preside «La prossima volta toccherà alla sua casa e alla sua vita»

di ANTONIO PORTOLANO
BRINDISI - Seconda lettera di minacce per la preside del Liceo di Scienze umane e linguistico «Ettore Palumbo» di Brindisi, Maria Oliva, nell’arco di meno di 48 ore. Dopo la bottiglietta di benzina versata nei corridoi e una missiva di minacce ritrovata martedì sera nella scuola, ieri mattina una nuova sortita da parte dell’ancora sconosciuto «messaggero». Una nuova lettera non solo di rivendicazione del gesto precedente ma anche di ulteriori minacce
Tregua finita: torna lo scompiglio in una scuola di Bari
Trepuzzi, dice «no» a snack in classe: intimidazione a preside liceo
Brindisi, minacce alla preside «La prossima volta toccherà alla sua casa e alla sua vita»
di Antonio Portolano

BRINDISI - Seconda lettera di minacce per la preside del Liceo di Scienze umane e linguistico «Ettore Palumbo» di Brindisi, Maria Oliva, nell’arco di meno di 48 ore. Dopo la bottiglietta di benzina versata nei corridoi e una missiva di minacce ritrovata martedì sera nella scuola, ieri mattina una nuova sortita da parte dell’ancora sconosciuto «messaggero».

Una nuova lettera non solo di rivendicazione del gesto precedente ma anche di ulteriori minacce.

Recita il messaggio: «Non sto scherzando la polizia deve restare fuori. Ritiri la denuncia. Quello di ieri è stato un atto intimidatorio. Io non ce l’ho con la scuola perchè è un luogo formativo ma con lei. La prossima volta toccherà alla sua casa e poi alla sua vita. Tutto è a repentaglio».

La missiva scritta in stampatello con una penna blu, su un foglio di quadernone a righe, recava sul fronte della pagina anche il destinatario ribadito due volte: «Per la Preside. Da leggere. Per la Preside. Leggere». Il foglio ripiegato è stato ritrovato sotto la ruota dell’Opel Mokka bianca di proprietà della dirigente, parcheggiata proprio di fronte all’ingresso dell’istituto. L’auto, tra l’altro, è stata danneggiata con vistosi graffi sulla fiancata laterale del mezzo. Graffi prodotti probabilmente strisciando una chiave contro le portiere.

Dopo il gesto intimidatorio di due giorni fa, la benzina versata sotto una delle porte di ingresso della scuola accompagnata dal biglietto che redarguiva la dirigente dal rimproverare gli studenti per le aule lasciate in disordine ed i corridoi imbrattati, le minacce si fanno più pesanti. Il foglio sotto la ruota posteriore destra della Opel è stato notato da un professore che ha immediatamente avvisato la preside. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia scientifica e della Digos che hanno avviato le indagini.

Il biglietto, sequestrato dalla Polizia, era scritto con un linguaggio più forbito rispetto al primo. Secondo la ricostruzione degli investigatori potrebbe essere stato posizionato tra le 8 e le 10 del mattino. Non è escluso che possa essere stato abbandonato all’ingresso degli studenti a scuola, magari approfittando della confusione o della complicità di qualcuno. Nonostante il balordo agisca nell’ombra, non è escluso che a breve le indagini possano avere una svolta. Pare infatti che gli investigatori abbiano già un’idea di chi possa essere. Le indagini proseguono sotto il più stretto riserbo.

La preside, residente a Trepuzzi, è preside del Liceo socio psico pedagogico Palumbo da due anni ma per oltre un decennio ha frequentato il Liceo brindisino come insegnante.

Dopo il secondo messaggio ritrovato ieri mattina, la dirigente scolastica è stata a lungo negli uffici della Digos per fornire agli investigatori elementi utili alle indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie