Sabato 25 Gennaio 2020 | 08:23

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Latiano, le iniziative per ricordare il Beato Bartolo Longo

LATIANO - «Latiano ricorda il Beato Bartolo Longo». E’ questo il messaggio che compare sulle gigantografie che tra qualche giorno compariranno su tutte le facciate delle 11 chiese di Latiano e del Santuario di Cotrino, oltre che all’interno dell’aeroporto di Brindisi. Un’iniziativa, voluta dall’Associazione culturale «L’isola che non c’è» e dal neo comitato «Salviamo la Casa di Bartolo Longo», realizzata grazie alla disponibilità dei parroci di Latiano, don Angelo Altavilla, don Antonio Carrozzo, don Tommaso Urgese e padre Antonio Semerano, priore del Santuario di Cotrino (nella foto la riunione della associazione con tutti i parroci di Latiano)
Latiano, le iniziative per ricordare il Beato Bartolo Longo
LATIANO - «Latiano ricorda il Beato Bartolo Longo». E’ questo il messaggio che compare sulle gigantografie che tra qualche giorno compariranno su tutte le facciate delle 11 chiese di Latiano e del Santuario di Cotrino, oltre che all’interno dell’aeroporto di Brindisi.

Un’iniziativa, voluta dall’Associazione culturale «L’isola che non c’è» e dal neo comitato «Salviamo la Casa di Bartolo Longo», realizzata grazie alla disponibilità dei parroci di Latiano, don Angelo Altavilla, don Antonio Carrozzo, don Tommaso Urgese e padre Antonio Semerano, priore del Santuario di Cotrino.

Sulle gigantografie compariranno le tre date: della nascita a Latiano (il 10/02/1841) della morte a Pompei (il 5/10/1926) e della beatificazione avvenuta in piazza San Pietro il 26/10/1980.

Un mese, ottobre nel quale ricorrono due eventi importanti, della nascita e della beatificazione che i latianesi vogliono ricordare a se stessi e alle nuove generazioni.

L’obiettivo dell’iniziativa è anche quello di coinvolgere intorno a questa straordinaria figura anche i Comuni vicini. Per questo l’associazione ha chiesto e ottenuto il patrocinio gratuito di altri centri della provincia, tra cui San Michele Salentino, Fasano e presto anche di Cisternino e di altri ancora che potrebbero perfezionare la procedura.

Insieme alle immagini del Beato sulle chiese è stato anche deciso di organizzare degli eventi religiosi e di divulgazione del messaggio del Beato Bartolo Longo una delle figure più straordinarie della Chiesa fondatore della Basilica di Pompei, una delle mete più importanti di pellegrinaggio al mondo.

Uno dei momenti solenni potrebbe essere quello, in fase di definizione, programmata proprio per il 26 ottobre: una messa solenne sul sagrato della chiesa di Cotrino alla quale ha annunciato la sua presenza il maestro Al Bano Carrisi, divenuto oramai uno dei testimonial più convinti della figura del Beato.

«Con il convegno di luglio, la costituzione del Comitato “salviamo la casa natale del Beato” e il concorso per giovani registi - spiega il presidente dell’Isola che non c’è, prof. Tiziano Fattizzo - vogliamo rendere onore ad un personaggio che ha dato tanto alla storia della Chiesa, ma nello stesso tempo poter dire con forza al mondo che quel personaggio è un nostro concittadino del quale conserviamo con forza la memoria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie