Mercoledì 24 Aprile 2019 | 11:47

NEWS DALLA SEZIONE

Sventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
La denuncia
Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

 
Vento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
L'ordinanza
Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

 
Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
LecceTap e Poseidon
Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

 
BariApprovato dal Ministero
Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

 
BrindisiSventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

Spari contro insegna discoteca nel Brindisino

CAROVIGNO (Brindisi) - Ignoti, poco prima dell’apertura, hanno sparato colpi di arma da fuoco contro l’insegna di una discoteca, «Reverse Music Art», che si trova nella località marina di Pantanagianni, in territorio di Carovigno, nel Brindisino. All’interno del locale, gestito da un 29enne di Mesagne (Brindisi) c'era solo personale dello staff che ha dato l’allarme (foto d'archivio del locale)
Pistolettate contro panetterie stesso proprietario
Spari contro insegna discoteca nel Brindisino
BRINDISI - Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per identificare la o le persone che ieri sera, poco prima dell’apertura, hanno sparato colpi di arma da fuoco contro l’insegna di una discoteca, 'Reverse Music Art', che si trova nella località marina di Pantanagianni, in territorio di Carovigno, nel Brindisino. All’interno del locale, gestito da un 29enne di Mesagne (Brindisi) c'era solo personale dello staff che ha dato l’allarme. All’arrivo dei carabinieri è stato possibile constatare che l’insegna era andata a frantumi. Non è chiaro quanti colpi siano stati sparati e da che arma provenissero. Non sono stati ritrovati bossoli sul posto.
Gli investigatori stanno anche accertando se vi siano connessioni tra l’episodio e la rapina compiuta in un ristorante che aveva appena chiuso i battenti, attorno alle 3 della notte scorsa, sempre nella stessa località. In quattro, uno dei quali armato di fucile, hanno fatto irruzione all’interno del locale, che si chiama 'Pineta 2000', e sono poi fuggiti via con un bottino che ammonta attorno ai 5.000 euro. Le vittime della rapina, tre persone che erano nel locale, hanno fatto ricorso alle cure dei medici dell’ospedale 'Perrinò di Brindisi perchè in stato di choc. Una delle tre vittime sarebbe stata anche colpito al capo con il calcio di una pistola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400