Mercoledì 12 Agosto 2020 | 03:07

NEWS DALLA SEZIONE

Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
LA TRUFFA
Ceglie Messapica, gli sottraggono la password. Anziano perde 117mila euro

Ceglie Messapica, gli sottraggono la password: anziano perde 117mila euro

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
TarantoIn ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
MateraLa scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 

i più letti

Un falò mal spento ustiona bimbo in spiaggia

CAMPO DI MARE (BRINDISI) - Le braci di un falò, acceso la notte precedente sulla spiaggia e coperte da un sottile strato di sabbia, sono diventate una micidiale trappola per un bambino, N. M. 4 anni di San Pietro Vernotico, in vacanza con la famiglia sulla marina principale della cittadina. Il bambino ha riportato ustioni di primo e secondo grado ad entrambi i glutei, per le quali si è reso necessario il suo ricovero.
Un falò mal spento ustiona bimbo in spiaggia
CAMPO DI MARE (BRINDISI) - Le braci di un falò, acceso la notte precedente sulla spiaggia e coperte da un sottile strato di sabbia, sono diventate una micidiale trappola per un bambino, N. M. 4 anni di San Pietro Vernotico, in vacanza con la famiglia sulla marina principale della cittadina. Il bambino ha riportato ustioni di primo e secondo grado ad entrambi i glutei, per le quali si è reso necessario il suo ricovero presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi al Centro Grandi Ustionati.

L'incidente, che ha rovinato le vacanze alla famiglia sampietrana, si è verificato l’altra mattina attorno alle 12,30. Il bambino si era sistemato sotto l’ombrellone dei genitori sulla spiaggia quando è incappato sui resti di un falò che un gruppo di amici evidentemente aveva tenuto acceso la notte precedente e che sembra fosse stato ricoperto con un leggero strato di sabbia, troppo sottile per raffreddare i carboni ardenti.
La famiglia si è accorta di essere in trappola, cioè di avere il fuoco sotto i piedi, quando ormai era troppo tardi. Hanno tentato di evitare il peggio, ma intanto le braci ancora ardenti che si trovavano sotto lo strato di sabbia hanno provocato diverse ustioni al bambino che è stato subito accompagnato al Centro Grandi ustionati dell’Ospedale «Perrino» di Brindisi ed è stato curato prima dai medici del Pronto soccorso che ne hanno poi disposto il ricovero in reparto.

E intanto infuria la polemica: non appena si è diffusa la notizia in città, c’è chi ha ricordato come si continui a non rispettare i dettami dell’ordinanza balneare della Regione Puglia che, all’art. 3, primo comma, lettera g) vieta per l’appunto l’accesione di fuochi e di falò sulla spiaggia. [Giuseppe De Marco]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie