Martedì 15 Ottobre 2019 | 18:34

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
L'inchiesta
Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

 
tragedia sfiorata
Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

Tenta di soffocare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

 
il giallo
Società sponsorizza «Meraviglioso Natale» a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

Società sponsorizza Meraviglioso Natale a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

 
nel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Fasano, auto in fiamme: rogo danneggia sede azienda mensa scolastica

Fasano, rogo distrugge centro cottura Ladisa: prepara pasti per scuole fasanesi e di Martina

 
nel brindisino
Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

 
nel Brindisino
Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

 
Il caso nel Brindisino
Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

 
Il progetto
S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Tarantola decisione
Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Un falò mal spento ustiona bimbo in spiaggia

CAMPO DI MARE (BRINDISI) - Le braci di un falò, acceso la notte precedente sulla spiaggia e coperte da un sottile strato di sabbia, sono diventate una micidiale trappola per un bambino, N. M. 4 anni di San Pietro Vernotico, in vacanza con la famiglia sulla marina principale della cittadina. Il bambino ha riportato ustioni di primo e secondo grado ad entrambi i glutei, per le quali si è reso necessario il suo ricovero.
Un falò mal spento ustiona bimbo in spiaggia
CAMPO DI MARE (BRINDISI) - Le braci di un falò, acceso la notte precedente sulla spiaggia e coperte da un sottile strato di sabbia, sono diventate una micidiale trappola per un bambino, N. M. 4 anni di San Pietro Vernotico, in vacanza con la famiglia sulla marina principale della cittadina. Il bambino ha riportato ustioni di primo e secondo grado ad entrambi i glutei, per le quali si è reso necessario il suo ricovero presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi al Centro Grandi Ustionati.

L'incidente, che ha rovinato le vacanze alla famiglia sampietrana, si è verificato l’altra mattina attorno alle 12,30. Il bambino si era sistemato sotto l’ombrellone dei genitori sulla spiaggia quando è incappato sui resti di un falò che un gruppo di amici evidentemente aveva tenuto acceso la notte precedente e che sembra fosse stato ricoperto con un leggero strato di sabbia, troppo sottile per raffreddare i carboni ardenti.
La famiglia si è accorta di essere in trappola, cioè di avere il fuoco sotto i piedi, quando ormai era troppo tardi. Hanno tentato di evitare il peggio, ma intanto le braci ancora ardenti che si trovavano sotto lo strato di sabbia hanno provocato diverse ustioni al bambino che è stato subito accompagnato al Centro Grandi ustionati dell’Ospedale «Perrino» di Brindisi ed è stato curato prima dai medici del Pronto soccorso che ne hanno poi disposto il ricovero in reparto.

E intanto infuria la polemica: non appena si è diffusa la notizia in città, c’è chi ha ricordato come si continui a non rispettare i dettami dell’ordinanza balneare della Regione Puglia che, all’art. 3, primo comma, lettera g) vieta per l’appunto l’accesione di fuochi e di falò sulla spiaggia. [Giuseppe De Marco]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie