Venerdì 23 Agosto 2019 | 02:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
Dai Cc
Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

 
Un 21enne
Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

 
Controlli nel Brindisino
Rosa Marina, Cc in discoteca: 19 lavoratori in nero. Il gestore: "Tutto sanato"

Rosa Marina, Cc in discoteca: venti lavoratori in nero. Il gestore: «Tutto sanato»

 
Poi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
I controlli
Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

 
L'emergenza
S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

 
La scoperta
Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

 
Le minacce
Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

 
Su Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
Maltrattamenti
Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Il Palio di Oria vinto dal Rione Castello

ORIA - Si è rinnovato l’appuntamento con la storia e una straordinaria cornice di pubblico ha salutato con enfasi la Corte Federiciana, soddisfatta di aver vissuto per due ore e passa le atmosfere medievali che solo Il Torneo dei Rioni di Oria riesce a ricreare alla perfezione. Il Palio - donato dalla Città di Brindisi - è stato conquistato ancora una volta dagli atleti del rione Castello. La piazza d’onore è toccata al rione San Basilio. Terzo il rione Giudea. Fanalino di coda, il rione Lama
Il Palio di Oria vinto dal Rione Castello
ORIA - Si è rinnovato l’appuntamento con la storia e una straordinaria cornice di pubblico ha salutato con enfasi la Corte Federiciana, soddisfatta di aver vissuto per due ore e passa le atmosfere medievali che solo Il Torneo dei Rioni di Oria riesce a ricreare alla perfezione.

Il Palio - donato dalla Città di Brindisi - è stato conquistato ancora una volta dagli atleti del rione Castello.

La piazza d’onore è toccata al rione San Basilio. Terzo il rione Giudea. Fanalino di coda, il rione Lama.

Ma non è stata certa una passeggiata per gli atleti del Castello. Hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per aver ragione degli agguerriti avversari.

Come sempre, non sono mancate le polemiche e le contestazioni, ma tutto poi è rientrato nella norma con un ideale abbraccio di tutti i contendenti.

«È stata una grande festa», ha detto il presidente della Pro Loco, avv. Giovanni Pomarico. «Ancora una volta - aggiunge - abbiamo dimostrato che la gente gradisce una rievocazione che unisce la storia pugliese all’esigenze di ammirare un grande spettacolo».

E spettacolare è stata l’esibizione dei cavalieri acrobati di Cinecittà (guidati da Lucio Epifani) divisi nei quattro rioni che hanno dato vita a combattimenti a cavallo davvero esaltanti.

Anche lo spettacolo che ha aperto il Torneamento «offerto» dagli sbandieratori, è stato eccezionale. Per non parlare delle coreografie predisposte dal coordinatore artistico Antonio Carone e da Emilio Pinto. Oltre settecento figuranti in costume hanno sfilato nel campo dei padri rogazionisti dando vita ad uno spettacolo nello spettacolo grazie anche agli splendidi costumi.

«Un evento davvero eccezionale», ha detto l’attore Lorenzo Flaherty, che ha impersonato Federico II come già aveva fatto esattamente 20 anni fa, all’inizio della sua carriera.

«Questa manifestazione è decisamente cresciuta - ha aggiunto Flaherty - Ne ho viste tante in ogni parte d’Italia di manifestazioni storiche, ma credo che questa sia tra le prime in assoluto».

Una soddisfazione in più per la Pro Loco che ha lavorato sodo per ricostruire fedelmente la Corte Federiciana e trasformare il campo dei padri rogazionisti in un accampamento medievale come quello allestito nella villa comunale dalla compagnia d’arme «Milites Friderici II» di Ennio Suma che ha registrato un gran numero di visitatori. Apprezzato anche il mercatino medievale nel centro storico.

Da oggi, dunque, Oria sveste i panni della sua antica e gloriosa storia: con l’orgoglio e la certezza di aver offerto a migliaia di visitatori una delle sue pagine più affascinanti e misteriose. Un unico - grande - rammarico: il castello ancora chiuso per questioni giudiziarie. Sarebbe ora che qualcosa si muovesse per «restituirlo» alla città e ai visitatori se davvero si crede in un’«Oria turistica» capace di richiamare la gente che trascorre in Puglia le vacanze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie