Giovedì 20 Settembre 2018 | 09:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Truccati esami per patenti di guida 3 i condannati

BRINDISI – Tre persone sono state condannate ad una pena massima (sospesa) di un anno e 10 mesi, mentre due ispettori della Motorizzazione civile sono stati assolti a Brindisi al termine di un processo con rito ordinario nato da un’inchiesta, denominata 'Patente 2.0', su un presunto giro di esami truccati per conseguire la patente di guida
Truccati esami per patenti di guida 3 i condannati
BRINDISI – Tre persone sono state condannate ad una pena massima (sospesa) di un anno e 10 mesi, mentre due ispettori della Motorizzazione civile sono stati assolti a Brindisi al termine di un processo con rito ordinario nato da un’inchiesta, denominata 'Patente 2.0', su un presunto giro di esami truccati per conseguire la patente di guida.
Gli imputati condannati sono Giuseppe Caramia, 46 anni, di Alberobello (Bari), titolare di una scuola guida a Fasano (Brindisi), Antonio Massaro, 57 anni, e Angelo Ferrari, 45 anni, entrambi di Brindisi. I due ispettori assolti, Adriana Bolognini, 56 anni, e Vito Antonio Resta, 54 anni, anche loro di Brindisi, erano accusati di truffa ai danni dello Stato per aver fruito di rimborsi per l’utilizzo di auto di servizio.

Altri tre imputati erano stati già condannati in precedenza dopo aver scelto di essere giudicati con rito abbreviato. I reati contestati dal gip, quando nel marzo del 2012 venne eseguita una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di otto indagati, erano a vario titolo, per i titolari di scuola guida di associazione per delinquere (ipotesi di reato poi decaduta) finalizzata alla commissione di delitti contro la fede pubblica, e invece di induzione, mediante inganno, a formare atti pubblici ideologicamente falsi, e di presentazione, come propria, di opera altrui, per i titolari di scuola guida e i candidati.

Dal gennaio 2011 vennero eseguite dalla Guardia di finanza di Fasano numerose intercettazioni telefoniche a supporto dell’attività investigativa. Secondo quanto accertato, erano sufficienti 2.000 euro per superare i test della prova scritta i cui risultati venivano suggeriti attraverso un telefonino cellulare o un orologio con ricetrasmittente. Colui che sosteneva la prova di esame, infatti, presentatosi come privatista, era munito di una ricetrasmittente, costituita da un orologio che incorporava anche un telefono cellulare, nonchè di due telefoni cellulari, in modalità vibrazione, custoditi nelle tasche degli abiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

 
Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

 
Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

 
Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

 
Brindisi, imbratta la porta del condominio: denunciato 19enne

Brindisi, imbratta porta del condominio: denunciato 19enne

 
Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

 
Brindisi, rimosso manifestioffensivi contro Salvini

Brindisi, rimosso manifesto
offensivo contro Salvini

 
Brindisi, saccheggiata sededella Protezione civile

Brindisi, saccheggiata sede
della Protezione civile

 

GDM.TV

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 

PHOTONEWS