Venerdì 19 Aprile 2019 | 00:44

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 
L'operazione della Gdf
Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

 
A Brindisi
Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

 
A Brindisi
Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

 
Verso le elezioni
Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

 
Perquisita dai cc
Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

 
Dai carabinieri
Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Ossigenoterapia a falsi invalidi condannati medici

BRINDISI – Si fornivano presidi di ossigeno compresso. In particolare è stato condannato a nove anni di reclusione lo pneumologo di Brindisi Vincenzo Manisco con interdizione perpetua dai pubblici uffici e a sei anni l’avvocato Francesco Manna con interdizione per cinque anni, che secondo l’accusa, sostenuta dal pm Giuseppe De Nozza erano al vertice di una associazione per delinquere dedita alla truffa ai danni dello Stato
Ossigenoterapia a falsi invalidi condannati medici
BRINDISI – Il Tribunale di Brindisi ha oggi emesso una sentenza di condanna per medici e falsi invalidi, oltre che per un azienda che in appalto con la Asl forniva presidi di ossigeno compresso. In particolare è stato condannato a nove anni di reclusione lo pneumologo di Brindisi Vincenzo Manisco con interdizione perpetua dai pubblici uffici e a sei anni l’avvocato Francesco Manna con interdizione per cinque anni, che secondo l’accusa, sostenuta dal pm Giuseppe De Nozza erano al vertice di una associazione per delinquere dedita alla truffa ai danni dello Stato oltre che ad altri reati come la concussione e il peculato, contestati a vario titolo, nella fornitura proprio di ossigeno a falsi invalidi. Alcuni di essi erano coinvolti nel processo e sono stati condannati a pene comprese tra un anno e sei mesi di reclusione e tre anni.

La società coinvolta, la Linde Medicale è stata invece condannata a una sanzione pecuniaria di 90.000 euro e interdetta a contrattare con la pubblica amministrazione per un anno. L'inchiesta fu intitolata Diafoirus come il malato immaginario di Molière. Secondo l’accusa vi sarebbero state false certificazioni di invalidità finalizzate a forniture di ossigenoterapia non dovute. Tale ossigeno, tra l’altro, spesso non era necessario alla cura delle malattie diagnosticate ma veniva prescritto solo a fini di lucro, avvalendosi di medici e farmacisti compiacenti.

Un altro filone dell’inchiesta, invece, riguardava le false certificazioni sanitarie e le false perizie per conseguire pensioni di invalidità civile e indennità di accompagnamento per persone che non ne avevano nè diritto, nè i requisiti.

Le indagini furono condotte dai Nas e partirono da un esposto anonimo. Il 23 ottobre del 2007 furono arrestate 15 persone: erano medici, avvocati, dipendenti dell’Azienda sanitaria di Brindisi, dirigenti di una società di prodotti farmaceutici e cittadini che usufruivano delle prestazioni. Parti civili la Asl di Brindisi e l’Inps che hanno ottenuto una provvisionale di 50mila euro oltre al Ministero dell’ Istruzione per il quale i danni andranno determinati in sede civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400