Sabato 25 Gennaio 2020 | 20:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
BrindisiL'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Don Ciotti inaugura masseria didattica ex bene della Scu

BRINDISI – "Qui si afferma la supremazia dello Stato nel contrasto della criminalità e alle mafie. Da beni esclusivi in mano mafiosa, diventano beni condivisi comunità. Questa restituzione ha un valore etico, sociale ma anche politico". Lo ha detto don Luigi Ciotti, fondatore di 'Liberà stamani a Mesagne (Brindisi), in contrada Canali per l'inaugurazione di una masseria che fu di proprietà di un boss
Don Ciotti inaugura masseria didattica ex bene della Scu
BRINDISI – "Qui si afferma la supremazia dello Stato nel contrasto della criminalità e alle mafie. Da beni esclusivi in mano mafiosa, diventano beni condivisi comunità. Questa restituzione ha un valore etico, sociale ma anche politico". Lo ha detto don Luigi Ciotti, fondatore di 'Liberà stamani a Mesagne (Brindisi), in contrada Canali per l'inaugurazione di una masseria che fu di proprietà di un boss della associazione di tipo mafioso Sacra corona unita, ancora oggi detenuto, e che ora è gestita dall’associazione guidata dal prete antimafia.

"L'uso sociale di questi beni si realizza in questo meraviglioso territorio che è la Puglia, in un contesto di persone stupende. Il cambiamento – ha proseguito don Ciotti – ha bisogno di due o tre elementi fondamentali, lavoro, lavoro, lavoro. Due milioni e mezzo di giovani in Italia non lavora. Nove milioni di povertà relativa e cinque milioni di povertà assoluta nel nostro Paese, tra chi ha perso il lavoro, chi è in cassa integrazione, chi lo cerca".

"Una realtà confiscata che va a restituire anche lavoro a dei giovani è un segno importante. Ancora più importante è – ha continuato – che se in fretta vengono portati a compimento provvedimenti che sono stati elaborati proprio sulle confische, ci sono in arrivo oltre 55mila beni nel nostro paese, mobili, immobili e aziende".
Numerosi i ragazzi di Libera e delle coop, che sono impegnati nel mese di luglio nei campi estivi nel Brindisino nelle terre sottratte alla criminalità organizzata, che erano presenti all’inaugurazione della masseria recentemente ristrutturata e ora destinata ad ospitare progetti didattici oltre che ad essere vetrina di prodotti tipici realizzati nei campi in cui si pratica la legalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie