Martedì 25 Febbraio 2020 | 05:07

NEWS DALLA SEZIONE

La riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
Il paradosso
Coronavirus, operatori dell'Aeroporto di Brindisi senza guanti e mascherine

Coronavirus, operatori dell'Aeroporto di Brindisi senza guanti e mascherine

 
l'isolamento
S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

Coronavirus, S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

 
Il caso
«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

 
di s.v. dei normanni
In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

 
il bilancio
Aeroporti Bari e Brindisi, traffico in aumento del 9,6% rispetto al 2019

Aeroporti Bari e Brindisi, traffico in aumento del 9,6% rispetto al 2019

 
Al Perrino
Brindisi, impiantato neurostimolatore a malato di Parkinson

Brindisi, impiantato neurostimolatore a malato di Parkinson

 
Nel Brindisino
Francavilla F.na, ruba in un forno e tenta furto in un liceo: arrestato 27enne

Francavilla F.na, ruba in un forno e tenta furto in un liceo: arrestato 27enne

 
Il caso
Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

 
Il ritrovamento
Il mare restituisce vicino a Torre Canne una carcassa di «caretta caretta»

Il mare restituisce vicino a Torre Canne una carcassa di «caretta caretta»

 
Pallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantotragedia sfiorata
Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

 
BatL'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
BariIl rientro
Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

 
PotenzaIl caso
Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

 
FoggiaL'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
BrindisiLa riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 

i più letti

In Appello pena scontata a pentito Scu

LECCE – La Corte d’assise d’appello di Lecce ha ridotto da 30 anni di reclusione, inflitti in primo grado, a 13 anni e quattro mesi la condanna al neopentito della Scu Francesco Gravina, detto 'Gabibbo', di Mesagne (Brindisi), colpevole di aver ucciso a bastonate il 16 giugno 2009 Giancarlo Salati, di 62, in una spedizione punitiva. Il processo si è svolto con rito abbreviato.
In Appello pena scontata a pentito Scu
LECCE – La Corte d’assise d’appello di Lecce ha ridotto da 30 anni di reclusione, inflitti in primo grado, a 13 anni e quattro mesi la condanna al neopentito della Scu Francesco Gravina, detto 'Gabibbo', di Mesagne (Brindisi), colpevole di aver ucciso a bastonate il 16 giugno 2009 Giancarlo Salati, di 62, in una spedizione punitiva. Il processo si è svolto con rito abbreviato.

La Corte (presidente Rodolfo Boselli, a latere Antonio Del Coco) ha confermato le condanne per i due presunti complici di Gravina che avevano scelto il medesimo rito: 30 anni di reclusione sono stati inflitti a Vito Stano, dieci a Cosimo Giovanni Guarini, anch’egli collaboratore di giustizia. Altre due persone coinvolte nell’omicidio sono state giudicate con rito ordinario: l’ex boss Ercole Penna, anch’egli pentito, è stato condannato a nove anni di reclusione, l’altro boss Massimo Pasimeni a 30 anni.

Secondo l’accusa, sostenuta anche in appello dal pm della Dda Alberto Santacatterina, il delitto di Salati, su mandato di Pasimeni e Penna, al vertice del clan mesagnese della Scu, fu compiuto per una triplice ragione: per punirlo in quanto si vociferava di sue relazioni con minorenni, per regolare screzi privati tra la vittima e Pasimeni e per favorire una strategia comunicativa finalizzata ad ottenere consenso sociale da parte della criminalità organizzata. I cinque imputati furono arrestati il 27 gennaio 2012 dalla Squadra mobile di Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie