Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 09:14

NEWS DALLA SEZIONE

A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNel Barese
Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

 
FoggiaNel Foggiano
Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

 
LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

Infrastrutture, M5s «Rimuovere Incalza» ministro Lupi lo salva Chi è il brindisino Incalza

ROMA – Ercole Incalza, brindisino di Francavilla Fontana, a capo della struttura tecnica di missione del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, è stato oggetto di un’interrogazione dei deputati del M5S durante il question time oggi alla Camera, chiedendo al ministro Maurizio Lupi la revoca dell’incarico al dirigente, «il cui nome è apparso nelle intercettazioni delle inchieste sul Mose, Expo, indagato dalla procura di Firenze per la Tav» ha detto il pentastellato Michele Dell’Orco
Infrastrutture, M5s «Rimuovere Incalza» ministro Lupi lo salva Chi è il brindisino Incalza
ROMA – Ercole Incalza, a capo della struttura tecnica di missione del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, è stato oggetto di un’interrogazione dei deputati del M5S durante il question time oggi alla Camera, chiedendo al ministro Maurizio Lupi la revoca dell’incarico al dirigente, «il cui nome è apparso nelle intercettazioni delle inchieste sul Mose, Expo, indagato dalla procura di Firenze per la Tav» ha detto il pentastellato Michele Dell’Orco. 

«Incalza – ha risposto Lupi – ha ricoperto importanti incarichi da molti anni presso il ministero per le sue competenze, in ragione della delicatezza delle funzioni è stato oggetto di numerose e doverose verifiche del suo operato, gli organi giuridici mai hanno rilevato elementi di reato nè di  irregolarità amministrativa».

Riguardo alla Procura di Firenze, «è stato effettivamente indagato per questo procedimento ma non è mai stato interrogato ne è stata avanzata richiesta di rinvio a giudizio» ha affermato Lupi aggiungendo che riguardo a una vicenda avente per oggetto l’acquisto di un’abitazione per la figlia a Roma Lupi, Incalza «non è mai stato indagato nè chiamato dagli organi giudiziari».  

«Dal punto di vista dell’opportunità politica la permanenza di Incalza in tale ruolo è gravissima – ha replicato a sua volta il pentastellato Alessandro Di Battista – è intollerabile che abbia a che fare con i nostri soldi in un momento drammatico come questo, mentre la corruzione costa al Paese 70 miliardi l'anno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400