Sabato 20 Aprile 2019 | 18:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn città
Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 

S. Vito, palpeggiava studenti: sei anni e 8 mesi a docente

BRINDISI – Un docente di educazione fisica di San Vito dei Normanni (Brindisi) è stato condannato alla pena di sei anni e otto mesi di reclusione per aver compiuto atti sessuali sugli alunni minorenni. L’insegnante era accusato di aver palpeggiato studenti a margine delle lezioni di educazione fisica. I fatti risalgono al periodo compreso tra novembre 2010 e gennaio 2011, scenario una scuola media di San Vito dei Normanni
S. Vito, palpeggiava studenti: sei anni e 8 mesi a docente
BRINDISI – Un docente di educazione fisica di San Vito dei Normanni (Brindisi) è stato condannato alla pena di sei anni e otto mesi di reclusione per aver compiuto atti sessuali sugli alunni minorenni. L’insegnante era accusato di aver palpeggiato studenti a margine delle lezioni di educazione fisica. I fatti risalgono al periodo compreso tra novembre 2010 e gennaio 2011, scenario una scuola media di San Vito dei Normanni. La denuncia venne formalizzata dalla dirigente scolastica, al termine di un’indagine interna nel corso della quale furono raccolte anche le testimonianze di alcuni colleghi dell’insegnante, oltre che dei genitori degli studenti.

Le giovanissime vittime delle attenzioni del docente di educazione fisica, un ragazzo e tre ragazze, erano state ascoltate in un incidente probatorio chiesto dal pm, alla presenza di una psicologa. In quella sede le parti lese erano tre, due ragazzine e il loro compagno. La quarta vittima degli abusi fu individuata nel corso dell’istruttoria dibattimentale, durante il controesame condotto dall’avvocato di parte civile, Vittoriano Bruno.Il docente, incensurato, condannato oggi dal tribunale (presidente Cucchiara, a latere Scuzzarella e Almiento), ha sempre respinto gli addebiti ed era difeso dagli avvocati Maurizio Dresda e Delia Federica Quaranta. Era stato sospeso dall’incarico al termine degli accertamenti d’ufficio condotti dalla dirigente scolastica. Nel processo si era costituito parte civile anche il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, rappresentato da Gabriella Marzo, dell’Avvocatura dello Stato di Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400