Lunedì 28 Settembre 2020 | 01:09

NEWS DALLA SEZIONE

A Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
Controlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 
Blitz della Ps
Brindisi, operazione Dda all'alba contro la Scu: eseguite 13 misure cautelari

Brindisi, operazione Dda all'alba contro la Scu: 13 misure cautelari

 
Coronavirus
Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

 
il provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Arrestati e scarcerati
Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

 
Il fatto
Brindisi, investe su diamanti e perde tutto

Brindisi, investe su diamanti e perde tutto

 
In 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
Controlli dei CC
Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

 

Il Biancorosso

Francavilla-Bari 2-3
Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
TarantoIl fenomeno
Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

 
Foggianel foggiano
San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

 
Materacalcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
PotenzaNel Potentino
Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

 
LecceLe indagini
Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

 
Batsanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 

i più letti

VANDALISMO

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

L’uomo aveva con sè un annaffiatoio contenente benzina

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre, come se stesse facendo la cosa più normale del mondo, bruciava cumuli di rifiuti: un 59enne brindisino è stato denunciato alla magistratura.

Ennesimo rogo di rifiuti alla periferia di Brindisi, nelle nel campagne esterne al quartiere Sant’Elia (strada per Palmarini). I carabinieri forestali della Stazione di Brindisi sono intervenuti prontamente, attirati da un’alta colonna di fumo. Arrivati sul posto, i militari dell’Arma hanno colto in flagrante l’autore del falò, che aveva con sé un annaffiatoio da 10 litri parzialmente riempito di benzina, con cui aveva dato fuoco ad un gran cumulo di rifiuti, comprendente mobilio, infissi in legno, un frigorifero, un materasso e plastiche varie, per un volume di circa 30 metri cubi.

I carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Brindisi l’incendiario – P.P., 59 anni, di Brindisi, già noto per fatti analoghi – a cui è stato contestato il reato di combustione illecita di rifiuti, anche pericolosi, ai sensi del Testo unico ambientale. Per questo tipo di reato, inserito nel 2014 a seguito del preoccupante diffondersi del fenomeno in alcune aree del Paese (soprattutto in Campania), con le conseguenti negative ricadute sull’inquinamento dell’area e dei terreni e contaminazione dei prodotti agricoli, è prevista la pena della reclusione da 3 a 6 anni, oltre alla bonifica dell’area a spese del trasgressore.

Nel caso specifico, l’autore aveva accumulato i rifiuti provenienti dalla sua abitazione e accatastati su un terreno agricolo attiguo, non di sua proprietà, per smaltirli illecitamente con il fuoco, e con le conseguenze facilmente immaginabili per le immissioni di gas in atmosfera.

Purtroppo il fenomeno della combustione illecita di rifiuti rappresenta una piaga nel territorio brindisino, soprattutto attorno al capoluogo, in particolare nei mesi da maggio a settembre. I carabinieri forestali tengono alta la guardia, con l’obiettivo di intervenire prontamente. Per questo, si dimostrano fondamentali le segnalazioni dei cittadini ai numeri telefonici delle centrali operative dell’Arma (112 e 1515). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie