Giovedì 13 Agosto 2020 | 16:20

NEWS DALLA SEZIONE

CORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
la città
Sindaco di Brindisi: Centro storico e lungomare saranno il luogo della Movida

Brindisi, il sindaco: «Centro storico e lungomare saranno il luogo della movida»

 
TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 
Barinel barese
Monopoli, mascherine obbligatorie dalle 18 all'1 di notte, sindaco firma ordinanza

Monopoli, mascherine obbligatorie dalle 18 all'1 di notte, sindaco firma ordinanza

 
Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
Foggiain mattinata
Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

 
Materaestate
Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

 
BrindisiCORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
PotenzaL'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

L'INDAGINE

Indagine sui parcheggi: blitz della Gdf a Ceglie Messapica

Il sostituto procuratore Casto ha disposto vari accertamenti

Indagine sui parcheggi: blitz della Gdf a Ceglie Messapica

CEGLIE - La Procura ha accesso un faro sulla gestione dei parcheggi a pagamento a Ceglie Messapica.

Nei giorni scorsi, stando a quel pochissimo che è stato possibile sapere in merito, i militari della Guardia di Finanza hanno acquisito una serie di documenti dall’interno dell’ufficio che la ditta che gestisce il servizio ha all’interno del Palazzo di città di Ceglie. Contestualmente le divise grigie hanno proceduto ad acquisire una serie di dati dai parcometri, che da qualche giorno non funzionano più. Un cartello informa gli utenti della strada che le macchinette sono “fuori servizio”.

Impossibile, al momento, sapere quale è l’ipotesi di reato per cui procede la Procura della Repubblica. Il decreto di acquisizione degli atti e della “memoria” delle macchinette che emettono i titoli per la sosta sulle strisce blu è stato firmato dal sostituto procuratore della Repubblica Raffaele Casto. L’arrivo a Palazzo di città dei finanzieri che, una volta completato il lavoro di acquisizione degli incartamenti presso il Palazzo di città, si sono poi spostati per le strade di Ceglie per procedere agli accertamenti sui parcometri non è passato inosservato. In attesa degli sviluppi dell’indagine, che dato il tecnicismo della materia potrebbe richiedere in corso d’opera il ricorso ad una perizia, i rumors suggeriscono che alla base degli accertamenti delegati dal magistrato inquirente alla Guardia di Finanza potrebbe esserci un (dettagliato) esposto.

Gli accertamenti della Procura sulla gestione della sosta sugli stalli blu a Ceglie sono arrivati dopo il lockdown. Durante la fase acuta della pandemia con una prima ordinanza, datata 25 marzo scorso, il Comune ha sospeso il servizio di parcheggio a pagamento sino al 15 aprile. A seguire è arrivata una proroga sino al 3 maggio scorso del pagamento del parcheggio sulle strisce blu. La richiesta di sospensione del parcheggio a pagamento era arrivata al Comune dalla stessa ditta umbra che gestisce il servizio. La richiesta, sollecitata anche da alcune associazioni e partiti politici, era stata accolta dalla commissaria che regge le sorti del Comune in attesa delle elezioni del prossimo settembre. La situazione è tornata alla normalità con le fasi 2 e 3 del Covid-19. Dopo che la sosta nelle arre contrassegnate dagli stalli blu è tornata ad essere a pagamento, l’ufficio inquirente di Palazzo di giustizia ha aperto un’indagine sul servizio e, per l’appunto, ha delegato ai militari delle Fiamme gialle l’acquisizione di una serie di atti e strumenti tecnici.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie