Giovedì 04 Giugno 2020 | 14:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 
brindisi
L’intesa col sindaco Rossi alla base dello sblocco degli impianti di Versalis

L’intesa col sindaco Rossi alla base dello sblocco degli impianti di Versalis

 
Ambiente
Oasi Torre Guaceto

Brindisi, Consorzio di Torre Guaceto unico ente italiano al «Monaco Blue Initiative»

 
stalking
Ostuni, telefonate notturne e minacce alla collega: nei guai un 22enne

Ostuni, telefonate notturne e minacce alla collega: nei guai un 22enne

 
l'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
versalis
Petrolchimico Brindisi, Comune valuta revoca ordinanza chiusura

Petrolchimico Brindisi, Comune valuta revoca ordinanza chiusura

 
controlli della Ps
Brindisi, 13 persone assembrate intorno al biliardo: sala giochi chiusa per 5 giorni

Brindisi, 13 persone assembrate intorno al biliardo: sala giochi chiusa per 5 giorni

 
Inquinamento
Brindisi, il sindaco: sblocco se Versalisi investe su salute e lavoro

Brindisi, il sindaco Rossi: «Sblocco se Versalis investe su salute e lavoro»

 
FASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
Controlli dei CC
San Pietro Vernotico, nascondevano sul balcone piantine di marijuana e mezzo chilo di «erba»: 2 giovani arrestati

San Pietro Vernotico, nascondevano sul balcone piantine di marijuana e mezzo chilo di «erba»: 2 giovani arrestati

 
il provvedimento
Brindisi, agenzia accusata di noleggio: auto sequestrate

Brindisi, sequestrate 16 auto noleggiate da agenzia che opera in aeroporto

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariTecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 
Potenzafase 2
Dalla grande distribuzione ai villaggi turistici: l’obiettivo sono 1.250 test ogni giorno

Dalla grande distribuzione ai villaggi turistici: in Basilicata l’obiettivo sono 1.250 test al giorno

 
Tarantol'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 
Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

L'aggressione

Ceglie Messapica, titolare di «B&B» pestato per apprezzamenti a ragazza

Lo hanno aggredito dinanzi alla sua struttura verso l’una

112 carabinieri pronto intervento

CEGLIE MESSAPICA - Lo hanno pestato a sangue vigliaccamente, in due contro uno, fino a lasciarlo dolorante a terra procurandogli ferite per una prognosi di 30 giorni.
Vittima della brutale aggressione è stato l’altra notte un cegliese di 52 anni, titolare del Bed and Breakfast «Trullo spazzavento» della zona che ora si trova in ospedale.
Tutto è avvenuto a tarda sera, intorno all’una, sul piazzale antistante l’immobile che l’uomo ha adibito a «B&B», dove il malcapitato è stato avvicinato da due individui, piuttosto corpulenti, che senza neanche rivolgergli una parola hanno iniziato a colpirlo ripetutamente con calci e pugni.

Una vera e propria spedizione punitiva, che non ha dato al 52enne neanche il tempo di capire come e perché stesse subendo quella gragnuola di botte. Una scarica di pugni e calci al termine della quale i due energumeni si sono dileguati a passo svelto nell’oscurità.

Il titolare del «B&B» è stato poi trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale di Ceglie Messapica da dove, dopo le prime cure, è stato trasferito all’ospedale di Francavilla Fontana. Qui al ferito è stata diagnosticata la frattura di un’orbita oculare e la rottura del setto nasale, per una prognosi di 30 giorni.

L’aggredito ha riferito di non avere la più pallida idea del motivo per cui è finito nel mirino dei due picchiatori.
Indagini in corso da parte del Nucleo operativo della Compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni e della Stazione di Ceglie Messapica, che al momento non escludono alcuna ipotesi circa il movente dell’aggressione.

PESTATO PER APPREZZAMENTI A UNA RAGAZZA - Per alcuni apprezzamenti rivolti a una ragazza è stato picchiato dal fidanzato della stessa e da due amici dell’uomo. E’ accaduto a Ceglie Messapica (Brindisi) dove un ristoratore 57enne ha dovuto ricorrere alle cure mediche per traumi al volto e per la frattura del setto nasale. Sono stati denunciati dai carabinieri per lesioni gravi un 54enne, un 30enne e un 24enne. Le indagini sono state avviate dopo che la vittima si è presentata in ospedale riferendo di essere stata aggredita sul piazzale antistante la struttura ricettiva da lui gestita. Uno dei tre indagati è stato anche denunciato per il possesso illegale di armi: nella sua abitazione sono state trovate un fucile Beretta cal.20 e 18 munizioni cal. 7.65.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie