Giovedì 23 Gennaio 2020 | 02:23

NEWS DALLA SEZIONE

Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Nel brindisino

San Donaci, rapinò sala da barba per un bottino di 7 euro: denunciato

Il responsabile, un 29enne di Grottaglie (Ta), aveva sfondato la porta del negozio: è stato tradito dalle impronte

San Donaci, rapinò sala da barba per un bottino di 7 euro: denunciato

Incurante del fatto che il salone di acconciature maschili è ubicato nella piazza principale di San Donaci, il 13 febbraio scorso, dopo aver mandato in frantumi il vetro della porta, è entrato nel locale e ha rubato le monete che ha trovato nella cassa. Il colpo ha fruttato al ladro un bottino di… 7 euro.

Nonostante l’esiguità del bottino, i carabinieri della stazione di San Donaci si sono dedicati ugualmente anima e corpo all’indagine e, a conclusione degli accertamenti, sono riusciti ad identificare l’autore del colpo. Si tratta di un 29enne di Grottaglie (Taranto), che da qualche tempo ha stabilito la sua residenza a San Donaci. Il 29enne ha rimediato una denuncia in stato di libertà per furto aggravato.

A tradire il presunto autore del furto notturno nella barberia sono state le impronte digitali che ha lasciato sulla cassetta metallica da cui ha prelevato il “cospicuo” bottino. Avuta notizia del colpo, i militari dell’Arma della stazione di San Donaci hanno acquisito il contenitore metallico e hanno isolato sullo stesso le impronte del ladro. Essendo il 29enne una persona che ha già avuto a che fare con la giustizia, la comparazione tra le impronte rilevate sulla cassetta e quelle contenute nella banca dati delle forze di polizia ha fornito agli investigatori l’identità dell’autore del furto.

Adesso il 29enne dovrà difendersi dall’accusa di furto aggravato, un reato per cui il Codice penale prevede la reclusione da 2 a 6 anni. Tutto questo per un bottino di appena 7 euro: di certo non saranno sufficienti per saldare la parcella dell’avvocato che lo dovrà difendere. L’autore del furto alla barberia di certo pensava di trovare un po’ più di denaro nella cassa del salone, ma con i tempi che corrono solo un “pazzo” lascerebbe l’incasso della propria attività nel suo locale nel corso della notte

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie