Domenica 24 Febbraio 2019 | 02:21

NEWS DALLA SEZIONE

San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
La polemica
Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

 
Furto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
No all'omofobia a scuola
Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili VD

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

A brindisi

Pensionato investe studentesse su strisce: accecato dal sole

L'incidente ieri mattina: le ragazze stavano andando a scuola, al Nautico

Coi soldi delle multeundici nuove auto

Ci risiamo: ennesima tragedia sfiorata in via Nicola Brandi.
È accaduto ieri mattina, attorno alle 8, in pieno orario di entrata a scuola. Due studentesse erano in procinto di attraversare le strisce pedonali poste di fronte alla scuola da esse frequentata (il Nautico) quando improvvisamente sono state investite da una Fiesta guidata da un pensionato di 79 anni. L’impatto è stato netto, a tal punto che una delle due ragazze ha sbattuto sul parabrezza dell’utilitaria, cadendo poi sull’asfalto, accanto all’amica. Entrambe sono state soccorse e trasportate in ospedale per i dovuti accertamenti (compresa la Tac), ma la prognosi verrà sciolta solo dopo che saranno ultimati tutti gli accertamenti sanitari.


Sul posto è intervenuta la Polizia locale e agli agenti l’80enne ha riferito di non aver visto le studentesse attraversare, in parte accecato anche dal sole. Al momento, al pensionato è stata trattenuta precauzionalmente la patente ed è stata applicata la sanzione prevista dall’art. 191 del Codice della Strada (da 162 a 646 euro).
L’incidente occorso alle due ragazze ripropone, inevitabilmente, la questione inerente la sicurezza in via Nicola Brandi, una strada dove insistono ben quattro edifici scolastici. L’arteria, costituita da un lungo rettilineo, spesso e volentieri viene scambiata dagli automobilisti alla stregua di una pista di Formula Uno, con tutti gli annessi rischi per l’incolumità delle migliaia di studenti che vi transitano quotidianamente.
E ancora una volta sorge l’interrogativo in ordine ai motivi per i quali la stessa via Nicola Brandi non venga dotata di qualche efficace deterrente finalizzato a frenare l’”impeto” di chi è solito premere il piede sull’acceleratore, noncurante dei rischi legati all’improvviso attraversamento di giovani studenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400