Sabato 25 Maggio 2019 | 10:50

NEWS DALLA SEZIONE

La segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
L'operazione
Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens contraffatte

Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens false

 
Preso anche l'autore del gesto
Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

 
Nel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Da una 62enne
Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

 
Dopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
Il comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
nel brindisino
Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

 
L'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
Il ciak
Brindisi, nuovo set per Claudio Bisio: girerà un film a San Vito dei Normanni

Brindisi, Claudio Bisio girerà un film a San Vito dei Normanni

 
nel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaArrestato dai Cc
Melfi, era ai domiciliari ma spacciava: in cella 24enne

Melfi, era ai domiciliari ma spacciava: in cella 24enne

 
TarantoAl Comune
Taranto, ecco chi sono io nuovi assessori del Melucci-ter

Taranto, ecco chi sono i nuovi assessori del Melucci-ter

 
Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

In un ristorante

Sushi non tracciato: sequestri e multe a Brindisi

I prodotti ittici sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera perché privi di etichetta

Sushi non tracciato: sequestri e multe a Brindisi

Prodotti ittici privi di etichettatura sequestrati dalla Capitaneria di Porto.
È accaduto martedì scorso durante l’ordinaria attività di controllo lungo la filiera della pesca. In particolare, l’attenzione dei militari si è concentrata su alcuni esercizi commerciali che operano nel settore e in un ristorante orientale, noto per la somministrazione anche di pesci e crostacei crudi, è stato individuato un sostanzioso quantitativo di prodotti ittici di varie specie (salmone, mazzancolle, tonno) e semilavorati, tutti congelati ma privi di etichettatura. La mancanza di etichettatura o di documentazione sanitaria impedisce l’attività di verifica della provenienza del prodotto per prevenire che giungano sulle nostre tavole alimenti di origine sconosciuta e quindi pericolosi per la salute. Gli ispettori della Capitaneria sono, quindi, dovuti ricorrere al sequestro finalizzato alla distruzione. Al titolare dell’esercizio è stato contestato un illecito amministrativo che prevede l’irrogazione di una sanzione fino a un massimo di 4.500 euro.


L’attività è stata condotta in collaborazione e sinergia con il personale medico veterinario del “Siav - B” dell’Asl di Brindisi, tempestivamente intervenuto su richiesta dei militari.
L’attività posta in essere dalla Guardia Costiera di Brindisi è specificatamente finalizzata alla tutela del consumatore finale, proteggendolo dai pericoli derivanti dalla cattiva conservazione e dal confezionamento non a norma del pescato.
I controlli proseguiranno anche in tutto il territorio della provincia, su cui la Capitaneria di Porto di Brindisi ha giurisdizione.
Contestualmente, sempre martedì, i militari della Sezione Polizia Marittima e Difesa Costiera sono stati impegnati nel controllo a carico dei mezzi pesanti provenienti dalla Grecia, appena sbarcati presso il terminal di Costa Morena, e con il monitoraggio lungo il litorale di giurisdizione, precisamente presso le marine di Torchiarolo e San Pietro Vernotico, con controlli atti eventualmente a reprimere la pesca di frodo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400