Venerdì 18 Gennaio 2019 | 19:53

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 
Nel Brindisino
Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

 

Lotta con il sindaco

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

La preside De Vito chiede l'accensione dei termosifoni di pomeriggio

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Da consigliera fidata (in veste di vice sindaco “tecnico”) ad acerrima rivale (come preside) nella “guerra” (tra... poveri) che contrappone il mondo della scuola alla Provincia in tema di riscaldamento negli istituti superiori di Brindisi.
Quello tra il sindaco e presidente della Provincia, Riccardo Rossi, e la prof.ssa Rita Ortenzia De Vito è decisamente un rapporto controverso, che ieri si è arricchito di un altro capitolo (dopo quello culminato con le dimissioni da vice sindaco della preside del “Ferraris”).


In risposta, infatti, alle dichiarazioni di Rossi in merito all’impossibilità per l’Ente di garantire l’accensione dei termosifoni anche nelle pomeridiane, a beneficio degli studenti dei corsi serali («servono 150mila euro che la Provincia al momento non possiede», ha spiegato il presidente), la prof.ssa De Vito si è armata di carta e penna e ha scritto e presentato un atto di diffida all’indirizzo appunto della Provincia (inviandolo per conoscenza anche al Prefetto, all’Asl, allo Spesal e all’Ispettatorato del Lavoro), affinchè provveda entro il termine di dieci giorni all’accensione pomeridiana dell’impianto di riscaldamento nelle scuole che ospitano corsi serali.


«Il diritto allo studio e alla salute vanno garantiti ad ogni costo - ha detto la prof.ssa De Vito - e, per sopperire alla carenza di fondi per il supplemento di spesa, la Provincia può benissimo attingere dalle somme (circa 180mila euro) destinate al funzionamento amministrativo e didattico delle scuole superiori di sua competenza».
Il riscaldamento nelle scuole, insomma, diventa terreno di scontro anche a livello politico, dopo le manifestazioni di protesta promosse dal mondo studentesco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400