Domenica 25 Luglio 2021 | 23:05

NEWS DALLA SEZIONE

sangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
ambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
maltrattamenti ed estorsione
Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

 
Monumenti e chiese
Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

 
Vip al mare
Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano

Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano e Ostuni: il video

 
Brutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 
Il caso
Francavilla fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

Francavilla Fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

 
Covid
Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi

Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi - La Asl: «Nessun contagio tra i passeggeri»

 
L'allarme
Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

 
Il caso
Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceblitz della polizia
Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

 
Foggial'episodio
Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

 
Materaeconomia
Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

 
Baril'emergenza
Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

 
Brindisisangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
Potenzacovid
Basilicata, dilaga la variante Delta

Basilicata, dilaga la variante Delta

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 

i più letti

Trascurato

Degrado e incuria: l'anfiteatro abbandonato a Francavilla

È annesso alla villa comunale, ma completamente lasciato a se stesso

Degrado e incuria: l'anfiteatro abbandonato a Francavilla

Quel degrado nell’anfiteatro del più grande parco cittadino che non fa onore alla villa comunale “Pietro Palumbo” che poi lo ospita al suo interno. Non è agibile però ci si accedere lo stesso nell’anfiteatro o nell’arena, così come comunemente viene definito, che si trova all’interno della villa comunale. Quello che stagioni estive fa è stata il palcoscenico e la quinta scenografica di molti spettacoli all’aperto ora versa nel degrado più deludente, più brutto: che abbrutisce solo a vederlo. Oltre all’azione del tempo che ha scaccato i marmi dalle scalinate c’è l’azione di vandali e graffitari che ha completato l’opera di abbrutimento aggiungendo degrado a degrado.

Nelle ore serali, ma probabilmente anche nelle ore notturne con i cancelli della villa comunale sbarrati scavalcando la recinzione complice il buio o la scarsa illuminazione, si consumano gli atti di vandalismo. Per i graffitari, che credono di lasciare ai posteri opere d’arte inutili e deludenti per la quieta e decorosa convivenza dei cittadini, basterebbe posizionare delle telecamere lì dove si consumano gli atti vandalici illuminando però a dovere l’interno della villa comunale per rendere utili le riprese delle telecamere per le successive denunce. Insomma, posizionare delle videotrappole per i vandali e i graffitari, che nelle ore serali, imbrattano bei cittadini di tutti che hanno già i loro problemi di degrado strutturale, lasciando, quindi, illuminata la villa comunale anche nelle ore notturne anche quando vengono chiusi i cancelli. Per quando riguarda invece il degrado strutturale sarebbe bene che l’amministrazione comunale provveda, in tempi brevi, a investire per recuperare la struttura affinché l’arena sia disponibile e fruibile già per la stagione estiva del 2019, ricordando che Francavilla Fontana è un città lontana del mare e che per molte estati l’arena della villa comunale ha rappresentato, nelle caldi serate dei mesi di giugno, luglio e agosto, quasi l’unica alternativa alle famiglie e agli anziani che non possono permettersi un soggiorno estivo a mare o in campagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie