Sabato 20 Aprile 2019 | 22:30

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

A fasano

Pota alberi abbandonati dal Comune e prende la multa

L'uomo ha agito a sue spese perché i rami avevano invaso la sua casa

Pota alberi abbandonati dal Comune e prende la multa

È un dato di fatto: la mancata manutenzione (da parte del Comune) degli alberi presenti sulle banchine del tratto iniziale di corso Garibaldi crea disagi ai residenti. E visto che gli «appelli» rivolti agli amministratori della cosa pubblica al momento non hanno sortito alcun risultato, un cittadino ha pensato di provvedere da solo all’opera di potatura.
Si proprio così: un residente (?), esasperato dalla situazione, ha deciso di imbracciare una sega elettrica e, con l’aiuto di un cestello elevatore, ha provveduto a sfoltire tre alberi. Operazione, questa, vietata dalla legge che non permette ai cittadini di intervenire privatamente sul verde pubblico e che ha costretto i vigili urbani ad intervenire sanzionando l’autore del gesto. Insomma, oltre al danno di avere gli alberi che entrano quasi nel salotto della propria abitazione, anche la beffa di essere multati per aver liberato a proprie spese la propria casa da una situazione fastidiosa e potenzialmente pericolosa. Operazione alla quale avrebbe dovuto provvedere il Comune già diverso tempo fa.


Anche in altri luoghi di Fasano dove vi è la presenza di alberi si registra lo stesso problema, segnalato dai residenti al Comune che, fino ad oggi, non ha provveduto alla potatura. Basti pensare alle proteste di alcuni residenti in via San Francesco, che si uniscono a quelle di chi abita in corso Garibaldi. Ecco perché qualcuno ha deciso di fare da se - e a proprie spese - per liberare la propria abitazione da rami e fogliame che in alcuni casi non permettevano neanche la regolare apertura delle finestre delle case. Una decisione che non si è fermata nemmeno dinanzi alla sanzione amministrativa, di poca entità, elevata dalla Polizia locale. Intanto, dopo le varie segnalazioni, dal Comune fanno sapere che la potatura degli alberi che interessano alcune vie della città è stata programmata tra febbraio e marzo su suggerimento degli esperti in botanica. Nel frattempo, però, le piogge continuano a rinverdire questi arbusti che, oltre a diventare sempre più folti e rigogliosi, continuano a causare disagi ai cittadini a causa della loro mancata manutenzione da parte dell’ente che ne è proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400