Domenica 20 Gennaio 2019 | 05:25

NEWS DALLA SEZIONE

Arte
Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 

Denunciato un 62enne

Torchiarolo, acquista camion via Internet: era «truffa»

Dopo aver sborsato un acconto di 2800 euro si è reso conto del raggiro on line e si è subito rivolto ai militari dell’Arma: i soldi, però, sono spariti

truffa web

BRINDISI - Ha versato un acconto di 2800 euro per l’acquisto di un camion (un Fiat Iveco 35/10) e, a seguire, ha perso le tracce del venditore che, ricevuto il bonifico, si è eclissato. Dopo che ha tentato invano di mettersi in contatto con il venditore e non ci è riuscito, un 56enne di Torchiarolo si è rivolto ai carabinieri. I militari dell’Arma della stazione di Torchiarolo hanno avviato le indagini e, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato alla magistratura per il reato di truffa un 62enne residente in provincia di Reggio Calabria. A leggere la fedina penale del reggino sembra proprio che si tratti di un vero e proprio professionista di questo genere di raggiri.
Il meccanismo attraverso il quale il 62enne calabrese ha raggirato il 56enne di Torchiarolo è - purtroppo - sin troppo semplice: dopo avergli proposto in vendita, attraverso un annuncio pubblicato in rete, un camion, si è fatto versare dall’acquirente la bellezza di 2800 euro. Incassato il denaro, che era stato versato su una carta prepagata, il venditore (o sedicente tale) è scomparso nel nulla senza mai inviare il mezzo all’acquirente e senza dargli più alcuna sua notizia. Acquirente che, non ricevendo il camion per il cui acquisto aveva versato un consistente acconto, ha provato e riprovato a mettersi in contatto con il venditore, ma non ci è riuscito. Alla fine ha focalizzato di essere stato gabbato. In questi casi c’è chi, volendo evitare di essere deriso per il fatto di essere stato truffato, decide di non denunciare quello che gli è successo. E’ un errore: è proprio su questo, infatti, che fanno affidamento i truffatori, che così riescono a restare impuniti. Il 56enne di Torchiarolo, invece, ha reagito in modo diverso: una volta che ha capito che era caduto in un raggiro, ha subito sporto denuncia ai carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400