Domenica 12 Luglio 2020 | 21:37

NEWS DALLA SEZIONE

l'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
nel Brindisino
Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

 
l'Incidente
Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

 
Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
E' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
tra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
L'incidente
Mesagne, scontro tra due auto. Muore un anziano

Mesagne, scontro tra due auto sulla complanare: muore un anziano

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia sfiorata
Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

 
Brindisil'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
Tarantosbarchi
MIgranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare sul territorio

Migranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare

 
MateraManutenzione
Matera, la vasca della Villa non più una palude

Matera, la vasca della Villa non più una palude

 
PotenzaCentro storico
Potenza, tavoli e locali all’aperto . La piazza rivive causa Covid

Potenza, tavoli e locali all’aperto. La piazza rivive dopo il Covid

 
Lecceil caso in salento
Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

«È un lupo o un cane inselvatichito? Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»: parla l'esperto

 
BatAmbiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 

i più letti

In pieno giorno

Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

Gli agenti della Squadra Mobile indagano per violenza sessuale

polizia

Circondata, costretta in un angolo e palpeggiata in pieno giorno da tre uomini da cui è riuscita a divincolarsi e fuggire. La Squadra mobile - sotto la regia della Procura della Repubblica - sta indagando su un presunto caso di violenza sessuale che si sarebbe verificato ieri mattina intorno alle 10 al rione Commenda. Dagli scarni particolari emersi sembrerebbe che la giovane fosse diretta da uno dei genitori quando lungo la strada sarebbe stata circondata da tre uomini di colore che, dopo averla spinta in un angolo l’avrebbero palpeggiata. Pochi, ma lunghissimi istanti di puro terrore quelli vissuti dalla studentessa dell’istituto professionale «Morvillo Falcone» in largo Peucezia, la quindicenne, tuttavia, con grande prontezza di riflessi, senza perdersi d’animo sarebbe riuscita a divincolarsi dall’accerchiamento e fuggire raggiungendo casa di alcuni parenti poco distante. A loro avrebbe raccontato la violenza subita.


Subito dopo aver informato i genitori è scattato l’allarme e la denuncia del fatto alle forze dell’ordine. Sul posto si sono recati subito gli agenti della Polizia di Stato ed i Carabinieri oltre ad un’ambulanza del 118 per prestare soccorso alla giovane ed iniziare la ricerca dei tre soggetti.
È caccia all’uomo da parte degli investigatori della Squadra mobile - diretti dal vice questore Antonio Sfameni - sotto la regia del pm di turno Pierpaolo Montinaro che si occupa del caso.


Gli investigatori dopo aver raccolto la testimonianza della giovane e le descrizioni dei soggetti coinvolti nella vicenda, hanno iniziato una serrata ricerca con la raccolta di tutti gli elementi utili alle indagini. Al vaglio anche le telecamere presenti lungo il percorso fatta dalla giovane nella speranza di poter raccogliere altri importanti indizi. L’ipotesi di reato su cui indagano gli investigatori è quella di violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie