Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 17:41

NEWS DALLA SEZIONE

Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 
Nel Brindisino
Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

 
Indagine di Brindisi
Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato noto orefice per autoriciclaggio

Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato l'orefice dei vip per autoriciclaggio
La replica del legale

 
Dopo 22 anni fermi i risarcimenti
Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento dei danni

Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento

 

Turismo

Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

La denuncia: «Volantini su Bari e Lecce, il nostro territorio nell'indifferenza»

Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

Per chi ha vissuto in prima persona - e in veste anche di “attore” - gli anni d’oro del turismo (quello, sia pure solo di transito, che portava in città le migliaia di passeggeri che si imbarcavano su una delle molteplici navi che facevano quotidianamente la spola con le isole greche), assistere al graduale, ma inesorabile, declino di Brindisi, nella consapevolezza che nulla (o quasi) si sta facendo in prospettiva per invertire la rotta, deve essere davvero un boccone troppo amaro da ingoiare.
Così, per Raffaele Giove (da anni operatore del settore nel comune capoluogo) l’aver constatato che alla fiera del turismo svoltasi nei giorni scorsi a Rimini non c’era l’ombra di un opuscolo, un volantino o un qualsiasi altro materiale cartaceo che promuovesse il territorio di Brindisi e provincia, ha rappresentato l’ennesimo “schiaffo” alle ambizioni di sviluppo che, nonostante tutto, l’intera comunità locale continua a coltivare.
«Il turismo - premette al riguardo Giove - è un settore economico trainante per una città e deve realizzarsi attraverso con eventi fieristici qualificati e importanti. Tutto ciò, però, nella nostra bella Brindisi non esiste: manca gente qualificata ad aprire nuovi orizzonti del turismo».
Poi, entrando nel merito della polemica, aggiunge: «Nella fiera del turismo a Rimini (tenutasi il 10, 11 e 12 ottobre scorsi), in occasione di una “vetrina” di grande spessore e visibilità per la presenza di molte città italiane ed estere impegnate a rappresentare il loro patrimonio artistico e culturale, ahimè... mancava quella di Brindisi. Nello stand Puglia, infatti, non esisteva un volantino che rappresentasse la nostra città. Un’autentica vergogna. Erano invece rappresentati solo il Nord e il Sud barese e Lecce ma per Brindisi niente, neanche le briciole».
Per l’operatore locale, le responsabilità sono ben evidenti, così come... i responsabili: «Ma quando mettete mano al turismo - si interroga ancora Giove, interpellando l’attuale Amministrazione, dopo l’inerzia di quelle passate - per far nascere l'ufficio coordinamento eventi della nostra città, nell’ottica di destinarlo alla promozione delle manifestazioni e degli eventi per valorizzare Brindisi ed attrarre turisti? Purtroppo, il problema di fondo è sempre lo stesso: non sappiamo programmare e attuare iniziative ad hoc in grado di valorizzare e promuovere al meglio le nostre bellezze storiche, artistiche e culturali. Inutile girarci attorno: è questa la nota dolente e, sino a quando chi dovrebbe promuovere il settore non lo farà con criterio e serietà, il “tunnel” resterà sempre... senza uscita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400