Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:01

NEWS DALLA SEZIONE

Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

fasano

Strade comunali ridotte
a discariche a cielo aperto

Pessimo biglietto da visita presentato a turisti e vacanzieri

Strade comunali ridotte a discariche a cielo aperto

FASANO - Le strade comunali che attraversano le campagne a sud di Fasano diventate sempre di più discariche a cielo aperto.

Chi le percorre – e in questo periodo tali strade di campagna che attraversano la piana degli ulivi secolari sono percorse sia in auto che in bici e a piedi da migliaia di turisti e vacanzieri – lungo i bordi strada, vi trova di tutto.

Da buste della immondizia, a lavandini, water ed altri sanitari, a elettrodomestici in disuso, a residui di potatura, a lastre di amianto, a residui di manufatti cementizi, a materassi, pneumatici e a tanto altro.

Insomma sono state trasformate dai soliti incivili senza scrupoli in vere e proprie aree in stato di degrado, distanti anche poche centinaia di metri da masserie, agriturismo, strutture ricettive, insediamenti rupestri e aree ambientali di pregio come il Parco naturale regionale delle Dune costiere.

Davvero un cattivo biglietto da visita per un territorio che ha fatto del turismo e del turismo rurale un proprio vanto.

Il tutto non per colpa della Amministrazione pubblica ma bensì di privati cittadini che, in barba alle più elementari norme, scaricano lungo i bordi strada di tutto.

È il caso, ad esempio e solo per citarne alcune, della strada comunale Signora Munno-Ottava che dalla periferia di Fasano arriva al Dolmen di Montalbano lambendo la frazione di Pozzo Faceto, la strada vicinale Parco Lorusso, la strada comunale che da Speziale e Montalbano conduce a Torre Canne e alla litoranea.

Insieme a queste sono tante altre le strade comunali che attraversano le campagne fasanesi dove l’inciviltà e l’incuria di pochi la fa da padrone. Il tutto a danno della immagine del territorio e anche delle casse del Comune, che è costretto a intervenire per ripulire tali scempi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400