Giovedì 24 Gennaio 2019 | 12:26

NEWS DALLA SEZIONE

In un ristorante
Sushi non tracciato: sequestri e multe a Brindisi

Sushi non tracciato: sequestri e multe a Brindisi

 
Dai cc forestali
Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus di studenti, panico a San Pancrazio Salentino: nessun ferito

 
A causa di un guasto
Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore per un guasto: l’ira dei passeggeri

Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore: l’ira dei passeggeri

 
Arte
Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 

A San Vito dei Normanni (Br)

Ex Fadda, un camp estivo sul lavoro per frenare la fuga di cervelli

Giuslavoristi progressisti provenienti da diversi paesi si sono incontrati. Soddisfazione dell'organizzatore, il professor Vincenzo Pietrogiovanni

Ex Fadda, un camp estivo sul lavoro per frenare la fuga di cervelli

Ha destato molto interesse il primo “summer camp” dedicato al tema del lavoro e organizzato presso il laboratorio urbano ExFadda di San Vito dei Normanni.
“Lavorando sul futuro del diritto del lavoro”: questo il titolo che secondo i curatori fa riferimento, o meglio allude, nella sua versione inglese (Working on The Future of Labour Law) all’acronimo anglofono “Wtf” con cui normalmente si manifesta sorpresa o disappunto online. Una trentina di studiosi e ricercatori (giuslavoristi progressisti provenienti dall’Italia e da altri Paesi europei) di diritto del lavoro si sono ritrovati a San Vito dei Normanni per un appuntamento durante il quale sono stati affrontati temi di strettissima attualità tra i principali punti cruciali che la disciplina sta sostenendo e si pensa sosterrà nei prossimi anni (ecosistema, migrazioni, digitalizzazione e l’automazione del lavoro, rapporto con la scienza economica, l’attivismo sociale e politico).
Quale il bilancio dell’iniziativa? A risponderci è uno degli organizzatori, giuslavorista e professore barese Vincenzo Pietrogiovanni che insegna all’Università di Lund (Svezia), una delle università più antiche e prestigiose del Nord Europa.
«Decisamente positivo. La comunità, nuova perché non precostituita, ha risposto favorevolmente al nostro invito. Subito dopo il “summer camp” ci proponiamo di dare vita a un progetto sociale formato da professionisti ed esperti in diritto del lavoro che condivida la preoccupazione per lo status e il contesto contemporaneo e desideri, soprattutto, esplorare le possibilità per un cambiamento radicale della società occidentale in cui viviamo».
In Puglia e in provincia di Brindisi quali sono i temi più scottanti legati al mondo del lavoro?
«Le condizioni di chi lavora e dell’ambiente non sono migliorate. Poi c’è il fenomeno dello sfruttamento dei migranti nel comparto della raccolta del pomodoro. A Brindisi e provincia le opportunità occupazionali sono molto scarse. Una situazione atavica direi. Le persone continuano ad emigrare e nella maggior parte dei casi parliamo di giovani fra i 18 e i 35 anni. In questo contesto, l’esperienza di ExFadda rappresenta la migliore risposta al problema. Un grande spazio pubblico per l’aggregazione, la creatività e l’innovazione per chi intende restare, o ritornare, al Sud”. Il campo estivo, inoltre, ha segnato anche il lancio ufficiale di The Labour Paradigm (www.thelabourparadigm.org), un sito e allo stesso tempo una piattaforma innovativa digitale che accoglierà contributi di carattere sia scientifico sia divulgativo, ma anche articoli sul mondo del lavoro e i suoi collegamenti con la tecnologia, l’ambiente, l’economia, la politica e la società. Cercheremo, attraverso il contributo di giuristi e accademici, di creare una proposta capace di (ri)affermare i principi sacrosanti del lavoro e l’integrazione sociale. Non siamo politici ma vogliamo il cambiamento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400